Per una storia della Medaglia Miracolosa

Autore:
Carloni, Salvatore
Fonte:
CulturaCattolica.it

Partiamo dalla chiesa romana della Madonna del Miracolo nota come Sant’Andrea delle Fratte (vicino piazza di Spagna):
http://www.santandreadellefratte.it/index.php?option=com_content&view=featured&Itemid=101

Papa Benedetto XV chiamò questa chiesa la “Lourdes romana”: che nome!
Infatti qui il 20 gennaio 1842 la Madonna è apparsa ad un ebreo (allora ateo) di nome Alfonso Ratisbonne che poi si convertì. La storia di questo miracolo è al link:
http://www.santandreadellefratte.it/index.php?option=com_content&view=article&id=12&Itemid=139"
Questa grande apparizione e il titolo di “Lourdes romana” si deve alla Medaglia nota come Medaglia Miracolosa; ne troverete l’intera storia qui sul sito ufficiale della Cappella parigina in cui la Madonna apparve a Santa Caterina Labouré ben due volte nel 1830, dandole il compito di far coniare questa medaglia con la promessa divina di grandi grazie su chi l’avesse portata indosso:
http://www.chapellenotredamedelamedaillemiraculeuse.com/langues/italiano/apparitions-et-la-medaille-miraculeuse-it/

Riporto ora le parole di Santa Caterina riguardo l’apparizione del 18 luglio 1830:
“Io, guardando la Santissima Vergine, spiccai allora un salto verso di Lei, ed inginocchiandomi sui gradini dell'altare, appoggiai le mani sulle ginocchia di Maria...”

Nel 1933, quando fu riesumato, il corpo di Santa Caterina Labouré venne trovato incorrotto ed è ancora conservato così nella Cappella dell'Apparizione a Rue du Bac in Parigi.

Ad avvalorare ulteriormente tutto questo, c’è la terribile profezia che Santa Caterina sentì dall’Immacolata nella prima grande apparizione che ebbe nel luglio 1830 e che riporta a pagina 67 del libro “Le apparizioni della Medaglia Miracolosa” padre Luigi Chierotti, sacerdote confratello di Santa Caterina Labouré:
"Vi saranno molte vittime nel clero di Parigi (la SS. Vergine aveva le lacrime agli occhi dicendo queste cose);
Monsignor Arcivescovo morirà!
Figlia mia, la Croce sarà disprezzata; per le vie scorrerà sangue; (qui la Vergine Santa non poteva più parlare un gran dolore Le era dipinto sul volto);
Il mondo intero sarà nell'afflizione!
A queste parole io pensai: quando capiterà tutto questo?: 40 anni e 10 mesi.”

Come ricorda padre Chierotti, inesorabilmente purtroppo la profezia si adempì: il 24 maggio 1871, durante l’episodio della Comune di Parigi (che si studia ancora nei libri di storia), Monsignor Darboy, arcivescovo di Parigi, venne preso in ostaggio e fucilato con altri preti e religiosi.
Dal luglio 1830 al maggio 1871, corrono esattamente 40 anni e 10 mesi.

Anche Pio XII parlò della Medaglia Miracolosa nell’enciclica di magistero ordinario sul 150° Anniversario delle apparizioni di Lourdes:
“Per non citare che un solo avvenimento, chi non conosce oggi la «medaglia miracolosa»? Rivelata, nel cuore stesso della capitale francese, ad un'umile figlia di san Vincenzo de' Paoli, che Noi abbiamo avuto la gioia di iscrivere nell'albo dei santi, questa medaglia recante impressa l'immagine di «Maria concepita senza peccato», ha sparso in ogni contrada prodigi spirituali e materiali.”
Potere leggere questo sul sito del Vaticano:
http://w2.vatican.va/content/pius-xii/it/encyclicals/documents/hf_p-xii_enc_02071957_le-pelerinage-de-lourdes.html

San Giovanni Paolo II in un discorso del 1980 proprio nella cappella della Medaglia Miracolosa a Parigi:
http://w2.vatican.va/content/john-paul-ii/it/speeches/1980/may/documents/hf_jp-ii_spe_19800531_medaglia-miracolosa.html

Ricordate che la Medaglia Miracolosa deve avere la seguente dicitura impressa:
“O Maria concepita senza peccato pregate per noi che ricorriamo a Voi” e non altre perché la Medaglia è stata rivelata e poi approvata dalla Chiesa esclusivamente con tale dicitura autentica che Santa Caterina sentì durante l’apparizione.
In giro ci sono delle medaglie simili nell’iconografia ma che non recano la dicitura autentica: non le accettate né diffondetele perché non sono autorizzate dalla Santa Sede!