Per una storia della Medaglia Miracolosa

La Vergine Santissima appariva varie volte proprio a Parigi in Rue du Bac all'umilissima suor Caterina Labouré affidandole tra l'altro il compito di far realizzare una particolarissima medaglia con una speciale iconografia e con la promessa di grandi grazie per chi l'avrebbe portata soprattutto al collo. Questa medaglia ancora oggi è conosciuta come la Medaglia Miracolosa.
Autore:
Carloni, Salvatore
Fonte:
CulturaCattolica.it

1830: anno di grazia straordinaria per la Francia e per il mondo intero.
La Vergine Santissima appariva varie volte proprio a Parigi in Rue du Bac all'umilissima suor Caterina Labouré affidandole tra l'altro il compito di far realizzare una particolarissima medaglia con una speciale iconografia e con la promessa di grandi grazie per chi l'avrebbe portata soprattutto al collo. Questa medaglia ancora oggi è conosciuta come la Medaglia Miracolosa. Quando fu fatta una delle varie ricognizioni canoniche post mortem, furono ritrovate due parti incorrotte del corpo di Santa Caterina Labouré: gli occhi e le mani.
Gli occhi perché aveva visto l'Immacolata Concezione, le mani perché – come disse lei stessa - aveva toccato le ginocchia della Vergine Santissima. Questi particolari inerenti gli occhi e le mani li trovate riportati nel libro di Vittorio Messori: “La sfida della fede" Sugarco Edizioni a pagina 98 (libro ancora in vendita), ma anche in questo articolo di Famiglia Cristiana:
http://www.famigliacristiana.it/articolo/santa-caterina-e-la-medaglia-miracolosa.aspx

Nel 1830, Santa Caterina Labouré ebbe anche profezie e tre visioni della Vergine Santissima.
Trovate tutto in questo scritto sul sito ufficiale delle consorelle di Santa Caterina Labouré nell'intero capitolo 3 in cui si parla delle apparizioni, del cuore di San Vincenzo de' Paoli e delle tre apparizioni mariane avute da Santa Caterina:
http://www.cmroma.it/index.php?option=com_content&view=article&id=401&Itemid=300

In particolare va anche sottolineato che Santa Caterina seppe tra l'altro dalla Vergine Santissima che 40 anni e 10 mesi dopo sarebbe stato ammazzato l'Arcivescovo di Parigi come poi esattamente avvenne.
E quando parlò di questo la Vergine uso l'espressione "scorrerà il sangue":
e proprio "settimana di sangue" è stata chiamata dagli storici la settimana dal 21 al 28 maggio 1871 come si può leggere sul sito della Treccani:
http://www.treccani.it/enciclopedia/la-comune_%28Dizionario-di-Storia%29/

Proprio il 24 maggio veniva ammazzato il povero Monsignor Darboy Arcivescovo di Parigi.
Santa Caterina seppe pure dalla Vergine Santissima che ci sarebbe stata viva devozione al Sacro Cuore di Gesù nella sua comunità. Il libro più documentato in materia è quello del mariologo di fama internazionale
Padre Réné Laurentin: “Caterina Labouré – La Medaglia Miracolosa” Mimep Docete, con documentazione particolare dall'archivio parigino delle consorelle di Santa Caterina Labouré.
Non è senza una grande emozione che vi raccomando di guardare con i vostri occhi il luogo in cui la Vergine Santissima apparve a Rue du Bac in questo video ufficiale della Cappella dell'Apparizione:
https://www.youtube.com/watch?v=aTnzelRultc
Da Parigi a Roma, la Vergine non cessa di ottenere misericordia tramite la Medaglia Miracolosa.
Infatti vicino a Piazza di Spagna c'è la Chiesa della Madonna del Miracolo nota come Sant’Andrea delle Fratte.
Papa Benedetto XV chiamò questa chiesa la “Lourdes romana”: che luogo di grazia particolare!
Qui il 20 gennaio 1842 la Madonna è apparsa ad un ebreo (allora ateo) di nome Alfonso Ratisbonne, cui era stata regalata una Medaglia Miracolosa, e che poi si convertì e divenne addirittura sacerdote cattolico.
La storia di questo miracolo è in questo video di TV2000 in cui padre Francesco Trebisonda parroco di Sant'Andrea della Fratte ne parla diffusamente:
https://www.youtube.com/watch?v=-SYMk0tMvpQ
Anche Pio XII parlò espressamente della Medaglia Miracolosa nell’enciclica di magistero ordinario sul 150° Anniversario delle apparizioni di Lourdes come potrete leggere sul sito ufficiale del Vaticano:
http://w2.vatican.va/content/pius-xii/it/encyclicals/documents/hf_p-xii_enc_02071957_le-pelerinage-de-lourdes.html
San Giovanni Paolo II in un discorso del 1980 proprio nella cappella della Medaglia Miracolosa a Parigi:
http://w2.vatican.va/content/john-paul-ii/it/speeches/1980/may/documents/hf_jp-ii_spe_19800531_medaglia-miracolosa.html

Ricordate che la Medaglia Miracolosa deve avere la seguente dicitura impressa:
O Maria concepita senza peccato pregate per noi che ricorriamo a Voi” e non altre perché la Medaglia è stata rivelata e poi approvata dalla Chiesa esclusivamente con tale dicitura autentica che Santa Caterina sentì durante l’apparizione. In giro ci sono delle medaglie simili nell’iconografia ma che non recano la dicitura autentica: non le accettate né diffondetele perché non sono autorizzate dalla Santa Sede!