Abbiamo detto... Gli Editoriali

Iniziamo la Quaresima

“Io penso che non potrei più vivere se non Lo sentissi più parlare”. (A. J. Möhler)

… poi capita che, d'un tratto, a messa, il microfono non funziona più. Non se ne accorge, subito, il sacerdote, e continua a celebrare. Tendi le orecchie tu, le tendono gli altri. Qualcuno bisbiglia. In fondo non sentono, la chiesa è grande. Dall'altare...

Giovanni Bellini, L’uccisione di San Pietro martire, 1509, Courtauld Institute di LondraAbbiamo detto... Gli Editoriali

Contro la religione del mondo

«Ma gli Apostoli, mandati a guidare gli erranti, illuminare i ciechi e guarire i malati, non parlavano certamente secondo l’opinione del momento, ma secondo la manifestazione della verità. Certo sarebbe condannabile chiunque vedendo un cieco sull’orlo del precipizio lo esortasse a procedere per quella via pericolosissima come fosse giusta e conducesse a buon termine. Qual medico per guarire un malato si comporta secondo i desideri del paziente invece che secondo le regole della medicina? (...) L’ignoranza, madre di tutti questi mali, viene eliminata dalla conoscenza. Il Signore comunicava dunque la conoscenza ai suoi discepoli e con questa sanava i malati e liberava i peccatori dai loro peccati. Non parlava dunque secondo le loro vecchie opinioni né rispondeva secondo il pensiero degli arroganti, ma insegnava la dottrina della salvezza senza ipocrisia e senza riguardi personali». (Ireneo di Lione, Adversus Haereses, III, 5, 2)

Ho appreso con gioia infinita che il beato Card. Newman sarà presto proclamato santo. La sua figura luminosa aiuta la nostra santa Chiesa a percorrere la via della verità e della santità, riproponendo al mondo la possibilità di vivere come nostro Signore ...

Ultime news

Wojtyla e il «genio delle donne»

«Il Papa, alzando gli occhi dal volume, che teneva davanti a sé, mi indirizzò queste parole stupefacenti: "Credo nel genio delle donne". Mi sembrava di non aver capito bene, lo guardai interrogativa e lui ripetè con fermezza, quasi fosse una frase di sfida, martellando le parole con la sua voce profonda: "Credo nel genio delle donne". Davanti alla mia meraviglia, continuò: "Anche nei periodi più oscuri della storia si trova questo genio che è la leva del progresso umano e della storia". Voleva farmi una confidenza? Affidarmi una nuova intuizione? Ma queste parole dette a una donna, ritornata da tutto e anche da se stessa, furono così sorprendenti per il mio spirito che non si cancellarono più. Le ritrovai, il 30 settembre dello stesso anno, nella lettera apostolica "Mulieris Dignitatem"» Maria Antonietta Macciocchi

Di sciocchezze se ne possono dire tante, sembra che l'imbecillità non abbia confini, e spesso la presunzione fa anche brutti scherzi. Non basta scrivere sull'Osservatore Romano per avere il dono della chiarezza nei giudizi e dell'intelligenza. Quello ch...

Ultime news

Odio anticattolico

«“Il mondo riderà, e voi piangerete. Il mondo vi deriderà”. È il concetto di persecuzione. Badate che il mondo per perseguitarci ha un ottimo spunto da noi, nella nostra vita. Il mondo prende scandalo da noi, e ha ragione dal punto di vista dello spunto meccanico. La persecuzione ha sempre un ottimo spunto dal nostro comportamento, perciò in questo smarrimento non abbiamo neanche la coscienza a posto. Non possiamo dire: “Sono puro, però ho paura”; “Sono peccatore”, dobbiamo dire nello smarrimento». (Luigi Giussani, Appunti da una conversazione alla “Scuola quadri” di Comunione e Liberazione, Milano, 27 febbraio 1972)

Le vicende di alcuni uomini politici cattolici che hanno interessato e interessano attualmente i mass media pongono una questione che mi sembra andare effettivamente al di là dei singoli fatti legittimamente o no contestati. Quello che mi sembra in quest...

Ultime news

Don #Giussani ci guida dal cielo

Oggi, 22 febbraio, nell'anniversario della morte di don Giussani, in occasione della s. Messa celebrata dal nostro Vescovo a San Marino, ho riflettuto in questo modo. La Fraternità è l’ultima chance che il Signore ci offre per la santità...

Sono passati 14 anni da quando il Signore ha chiamato a sé don Giussani. E per me è stata la perdita di uno dei miei tre «genitori»: mio padre, don Giuss e s. Giovanni Paolo II. Il tempo che passa conferma la profondità e la bellezza del dono che è stato...

Ultime news

Noi, amici di #Formigoni

Ho appreso la vergognosa notizia della condanna di Roberto Formigoni. Credo che le questioni sollevate daranno molte occasioni per riflettere su una cosiddetta giustizia che, invece che il bene comune, ha in mente lo scovare e il punire i nemici. Già ai tempi di Cavour i politici (massoni e compagnia bella) affermavano: «Avete la Magistratura, usatela…» e invitavano così a fare fuori i nemici sotto l’apparenza della legalità. Oggi è toccato a Formigoni, ma non è detto che chi non imparerà la lezione sarà esente dalla mannaia della magistratura democratica. Tra le tante parole ascoltate e lette, mi ha colpito questo testo di Emanuele Boffi, su Tempi.it. Lo condivido e lo rilancio.

Ho appreso la vergognosa notizia della condanna di Roberto Formigoni. Credo che le questioni sollevate daranno molte occasioni per riflettere su una cosiddetta giustizia che, invece che il bene comune, ha in mente lo scovare e il punire i nemici. Già ai t...

Sono passati anni dalla terribile morte di Eluana. Il dolore permane, nella consapevolezza che in questi anni e in questi giorni si fa sempre più necessario un cammino che ridia valore e rispetto alla vita umana, senza se e senza ma...

Che il Signore perdoni! Portiamo un dolore infinito

Quello che temevamo, quello per cui abbiamo in tanti agito perché non accadesse, quello che nessuno di noi ha voluto è accaduto: mentre recitavamo il S. Rosario per una vecchina morta questa mattina, e che era nelle stesse condizioni di Eluana, ma accolta...

La bioetica e la fantascienza

La vera storia de "Le Pre-persone" 4 - L'aborto post-natale

Nel racconto ‘Le pre-persone’, Dick descrive un’America in cui il Congresso ha legalizzato l’uccisione dei figli fino a dodici anni: ...L’unica cosa reale è un orribile furgone bianco con i finestrini coperti di rete metallica, che porta via i bambini che i genitori non vogliono più...

Proseguiamo questa panoramica forzatamente incompleta con la segnalazione di una recensione sulla prestigiosa rivista “Studi cattolici” N. 583 del settembre 2009; è Ulrico Agnati a commentare il racconto di Philip Dick. In tempi ancora più recenti il “no...

Il Rischio Educativo

Dirigere una scuola 5 - "Si educa attraverso quello che si è"

Sono necessari degli adulti, maestri, docenti, genitori, amici autentici che alzino la mano indicando a questi bambini/preadolescenti la luna in modo tale che si stupiscano osservando il suo splendente biancore accanto al cielo stellato! Quindi non si accontentino di un'osservazione superficiale fissando il dito!

16) Che fare ? Come ricondurli ad un vero atteggiamento di attenzione/ascolto? Si tratta di "ricollocarli" nella realtà. Come? Affascinandoli, guardandoli, valorizzando questi alunni insieme/e uno per uno. Aiutandoli a trasformare questi mezzi digitali i...

Attività didattiche in classe

Cinema 2 - Metodo: portare in classe le proprie passioni

Se un certo film mi è piaciuto così tanto, perché devo tenerlo solo per me? Se l'opera di questo regista mi ha fatto pensare, mi ha destato emozioni, ha soddisfatto il bisogno di bellezza e di verità che ho dentro di me, perché dovrei chiuderla in un cassetto?

3) Il cinema è un'occasione per essere educati a scoprire queste esigenze, cioè il bisogno della Bellezza come "Pulchritudo splendor Veritatis est", dell'essere voluti bene per quello che siamo, così come siamo, del non accontentarci mai, avere la consape...

Attività didattiche in classe

Cinema: fabbrica dei sogni e strumento pedagogico - didattico 1 -

Così il regista svedese Ingmar Bergman racconta nella sua autobiografia "La Lanterna magica" la scoperta del cinema avvenuta durante la sua infanzia negli anni '30 del secolo scorso : "dietro la lente c'era il sostegno per le diapositive a colori, all'apparecchio apparteneva anche una scatola viola quadrata, accesi la lampada a petrolio e orientai la fonte luminosa in direzione della parete dipinta di bianco, poi inserii la pellicola. Sulla parete si presentò l'immagine di un prato su cui riposava una giovane donna... quando girai la manovella - e qui non so spiegare a parole la mia sorpresa - la ragazza si mise a sedere, girò su se stessa, si muoveva..."

Cinema: fabbrica dei sogni e strumento pedagogico - didattico 1) Nel film di Ben Stiller "I sogni segreti Walter Mitty" il protagonista lavora nell'archivio fotografico della rivista "Life": incapace di affrontare a viso aperto il mondo reale, timido e...

Chesterton: il pensiero

Il pensiero di Chesterton - L'uomo cristiano 9 - La Caduta

"La mia sensazione che la felicità era sospesa al debole filo di una condizione prese un significato quando fu detto tutto: essa significava la dottrina della Caduta".

Prima di addentrarci in questo secondo concetto (di Caduta, ndr), è importante sottolineare come l'esordio del pensiero di Chesterton vertesse proprio intorno alla questione del pessimismo e dell’ottimismo: risolvere questo paradosso era l'esigenza più fo...

C. Potok

"Il mio nome è Asher Lev" 8 - Le difficoltà e le domande

Nell’ultima parte del romanzo il protagonista si trova solo davanti al conflitto più potente di tutti, che si agita dentro di lui e lo scuote, al dubbio di appartenere o no con la sua arte al regno delle tenebre.

Jacob Kahn Il Rebbe non abbandonerà più il fanciullo e gli metterà accanto Jacob Kahn, il grande pittore e scultore, che gli farà da maestro nel suo studio, gli consiglierà di studiare La strage degli Innocenti di Guido Reni, il Davide di Michelangelo, ...

C. Potok

"Il mio nome è Asher Lev" 1 - La vita di Chaim Potok

Il romanzo Il mio nome è Asher Lev è stato scritto nel 1972 dallo scrittore americano Chaim Potok, e parla della incancellabile e potente attrazione che la bellezza suscita nella vita dell’uomo e delle scelte drammatiche che impone per affermarla.

“IL MIO NOME E’ ASHER LEV” di CHAIM POTOK Il romanzo Il mio nome è Asher Lev è stato scritto nel 1972 dallo scrittore americano Chaim Potok, e parla della incancellabile e potente attrazione che la bellezza suscita nella vita dell’uomo e del...

Culto di Maria

Maria Santissima in Luisa Piccarreta

Maria santissima, dopo aver dato inizio, cooperando, all’opera eccelsa della discesa dell’Uomo-Dio, «compirà anche le più grandi cose che avverranno negli ultimi tempi. La formazione e l’educazione dei grandi santi, che vivranno verso la fine del mondo, sono riservate a lei, perché soltanto questa Vergine singolare e miracolosa può produrre, insieme allo Spirito Santo, le cose singolari e straordinarie

Ci siamo mai chiesti perché san Luigi Maria Grignion de Montfort ha scritto queste parole: «Chi vuol avere il frutto di vita, deve avere l’albero di vita, che è Maria. Chi vuol avere in sé l’operazione dello Spirito Santo, deve avere la sua Sposa fedele e...

C. S. Lewis

"Quell'orribile forza" 3 - "L'abolizione dell'uomo" e le critiche alla Trilogia

La Razza-Padrona dei Condizionatori, che si accingesse a produrre lo stadio finale dell'Umanità, liberandosi dal passato e quindi dalla Tradizione, non creerebbe affatto uomini: abolirebbe gli uomini, poiché strapperebbe loro i desideri e le istanze che fanno di un uomo una sete di infinito.

L’abolizione dell’uomo Già nei primi due saggi sulla Trilogia spaziale di Lewis (3) abbiamo notato che l’immensa produzione letteraria dell’Autore si manifesta come un corpus di straordinaria compattezza e coerenza. Nel 1943 Lewis aveva dato alle stampe ...

Approfondimenti

Europa: radici e memoria

Genealogia dell'identità europea

Ecco perché noi non siamo il Far West dell’Asia, l’estremo occidente contrapposto all’estremo oriente. Abbiamo un’identità, una unità, un destino del tutto peculiari, abbiamo le nostre idiosincrasie, i nostri caratteri e anche i nostri difetti e i nostri limiti. Apparteniamo all’Europa per un paradosso della storia, non per una legge della natura

Ci chiamano, e noi stessi ci chiamiamo, Europei, tuttavia forse neppure confusamente avvertiamo che la nostra appartenenza all’Europa è ben diversa dall’appartenenza di qualunque uomo e di qualunque popolo a uno qualunque degli altri continenti i cui nomi...

Europa: radici e memoria

Europa. I suoi fondamenti spirituali ieri, oggi e domani

L'idea di Europa, per riscoprirne le radici. Un magistrale intervento del Card. Ratzinger

L'Europa - Cos'è essa propriamente? Questa domanda è stata sempre nuovamente posta, in maniera espressa, dal cardinal Józef Glemp in uno dei circoli linguistici del Sinodo Episcopale sull'Europa: dove comincia, dove finisce l'Europa? Perché ad esempio l...

I Promessi Sposi

Introduzione ai Promessi Sposi

Riflessioni su personaggi ed episodi de "I promessi sposi". «Desidero perciò proporre una lettura dei Promessi sposi che aiuti realmente i lettori a riconciliarsi con questo capolavoro che la riduttività dell'attuale didattica ha trasformato in un polveroso soprammobile».

...E' stato detto che l'opera d'arte viene completata dal cuore di chi ne usufruisce perché riesce a guardarla con cuore commosso e non con un atteggiamento semplicemente riverente. E la commozione, - che è un con-muoversi, un con-dividere le stesse emozi...

La Monaca di Monza

Premessa

È questo un argomento che “a prima vista”, può apparire un po’ “strano” o almeno “inusuale” per delle catechesi e che, di conseguenza, non mancherà di suscitare forse anche qualche perplessità: la vita di Marianna De Leyva, ovvero sr. Virginia Maria, ovve...

Luoghi

La chiesa di San Paride ad fontem

Storia di un giovane martire

Teano, antica città osco-sidicina, poi romana della Campania Felix, venera quale principale protettore San Paride, vescovo e confessore, che fu suo presule secoli addietro. Al Santo è, da oltre un millennio, dedicata una notevole chiesa medievale, la Basi...

Mostre

Mostre Marzo 2019

Le numerose proposte di marzo prendono avvio da Aosta con l’esposizione fotografica di Ugo Lucio Borga, fotogiornalista valdostano che da anni concentra il suo lavoro sulle guerre – anche quelle dimenticate – sulle crisi umanitarie, sulle questioni social...

Giorno per giornoIl calendario del 19 Marzo

Eventi ▪ 1279 - Vittoria mongola nella Battaglia dello Yamen e fine della Dinastia Song in Cina ▪ 1500 - Portogallo, Pedro Alvares Cabral parte con 13 navi alla volta delle "Indie": approderà in Brasile ▪ 1687 - L'esploratore René Robert Cavelie...

pdfEducazione

/ Istituto L’Aurora / Scuola dell’Infanzia Suor Sorre / Comunità Pastorale Famiglia di Nazaret / Centro Culturale J. H. Newman / Associazione A3B / Comitato Genitori I.C. Margherita Hack / Comitato Genitori I.C. Rita Levi Montalcini EDUCARE I FIG...

Arte

GIOVANNI VITALI - mostra INFEDELI ALLA LINEA Progetto espositivo dedicato ai Paesi dell'Europa dell'Est un tempo sotto il dominio sovietico Via Passerini 18 Milano Rehearsal - Scala B Interno L01 Orari Venerdì 25/01/19 ore 17-20 Sabato 26...

I Promessi SposiCap. 1 Don Abbondio e la sua fragilità

Dopo una inquadratura paesaggistica che fa da sfondo, compare il primo personaggio emblematico de I promessi sposi. Ne conosceremo durante la lettura del romanzo il temperamento; non molto diverso da quello che molti di noi cercano di nascondere, se ne so...

Cristiani perseguitati. Memoria e preghiera2019 03 13 SPAGNA Beati 9 seminaristi spagnoli, martiri nelle Asturie

È il martirio “in odium fidei” il filo rosso sangue che unisce Angel Cuartas Cristóbal e i suoi 5 compagni di seminario al secondo gruppo di martiri spagnoli uccisi tra il 1936 e il 1937 e beatificati oggi a Oviedo. Alla celebrazione, in rappresentanza de...

IslamMaria nel Vangelo e nel Corano 5 - Sura diciannovesima: di Maryam

SURA DICIANNOVESIMA: DI MARYAM (16-35) 16. Ricorda Maria nel Libro, quando si allontanò dalla sua famiglia, in un luogo ad oriente. 17. Tese una cortina tra sé e gli altri. Le inviammo il Nostro Spirito* che assunse le sembianze di un uomo perfetto. ...

Domande e RisposteConcorso

Domanda Gentile professore Incampo, E' da circa un mese che non ci sono più informazioni in merito al concorso (ordinario, riservato o per soli titoli...). Non si sta muovendo nulla, come al solito, oppure c'è qualcosa di concreto ... Con profonda st...

Domande e RisposteSOFIA

Domanda Buongiorno, gentile professore mi scusi se la disturbo, noi insegnanti di irc stabilizzati, possiamo accedere alla piattaforma SOFIA? Lo chiedo perché ci sarà un corso di aggiornamento sul curriculum d'Istituto tenuto dal nostro preside. Pre...

Domande e RisposteRiconoscimento baccalaureato in Teologia

Domanda Gentile Prof. Incampo, le chiedo un'informazione in merito alla firma del 13 febbraio tra Stato e Santa Sede sul riconoscimento dei titoli: il titolo di baccalaureato in Teologia come verrà riconosciuto? Sarà riconosciuto come Laurea Magistral...

Domande e RisposteAspettativa

Domanda Egregio professore Incampo buona sera, da una settimana sto lavorando come supplente su posto comune in una scuola primaria. La durata della supplenza è fino al 21 marzo, mio padre ha la legge 104, poichè da qualche giorno le sue condizioni di...