Nuovo Magistero

Fonte:
CulturaCattolica.it
Vai a "Domande e Risposte"

Domanda


Gentil. mo professor Incampo,
sono già in possesso del Magistero in Scienze Religiose "vecchio ordinamento" e quest'anno conseguirò il "Nuovo Magistero" al termine del biennio di specializzazione. Le chiedo se la valutazione del "nuovo" titolo è la stessa del "vecchio" ai fini della graduatoria degli IRC e se quest'ultimo titolo è da considerarsi laurea specialistica a tutti gli effetti e quindi essere considerata anche come titolo civile.
Grazie.

Risposta


Il nuovo titolo da te posseduto è laurea specialistica e valido per insegnare IRC nelle scuole pubbliche.