Validità del titolo e validità degli anni

Fonte:
CulturaCattolica.it ©
Vai a "Domande e Risposte"

Domanda


Gent.mo dott. Incampo,
avrei bisogno di alcuni chiarimenti:
1) Ho conseguito nel 1993 il Diploma in Scienze Religiose presso un Istituto a Caserta (corso quadriennale e 33 esami); successivamente, ho proseguito gli studi presso l’Istituto Superiore di Scienze Religiose di Capua (CE). Mi sono stati riconosciuti, in base al calcolo dei crediti, la maggior parte degli esami ma per conseguire il Magistero in Scienze Religiose ho effettuato altri 14 esami (altri due anni di frequenza) e una seconda tesi finale.
Avendo conseguito il Magistero nel 1996, questo titolo sarà equiparato e riconosciuto automaticamente come “Licenza in Scienze Religiose” o “Laurea specialistica” (sono la stessa cosa?) o dovrò ancora integrare con altri esami e nuova tesi? Attualmente risiedo a ***, a chi devo rivolgermi?
2) Si può riscattare il vecchio titolo di Magistero ai fini pensionistici? Quanti anni potrò riscattare? Come fare e a chi inoltrare la richiesta?
Quali vantaggi e prospettive offre il nuovo titolo rispetto a quello rilasciato dagli Istituti secondo il vecchio ordinamento?
3) Sono entrata di ruolo nella scuola primaria con il primo contingente (2005-06) e ho ottenuto in Ottobre 2005 la ricostruzione di carriera (servizio pre-ruolo da Settembre 1997 ad Agosto 2005). E’ tutto regolare o avrei dovuto richiedere la ricostruzione di carriera dopo l’anno di prova?
Ringraziandola per il lavoro scrupoloso che svolge per noi, Le porgo distinti saluti.

Risposta


Relativamente alla prima domanda ti faccio notare che la risposta è negativa, perché solo a partire dall’anno accademico 2009/10 lo Stato italiano riconoscerà l’ISSR come laurea specialistica.
Quanto poi alla seconda domanda rispondo che l’articolo 2 del DPR numero 175/94 così recita: “I titoli accademici di baccalaureato e di licenza nelle discipline ecclesiastiche di cui all’articolo 1 , conferite dalle facoltà approvate dalla Santa Sede, sono riconosciuti, a richiesta degli interessati, rispettivamente come diploma universitario e come laurea con decreto del ministero della università …”
Il baccalaureato quindi non è laurea, ma diploma universitario riconosciuto dal Ministero.
Un parere del Consiglio di Stato, II sezione, e precisamente il numero 1049/92 trasmesso al Ministero della Pubblica Istruzione il 23 marzo 1997 con protocollo numero 64/97 (CM numero 291 del 7 maggio 1997) esclude la possibilità di tale riscatto.
Relativamente all’ultima domanda ti consiglio di presentare il prima possibile istanza di ricostruzione di carriera.
Ti puoi servire del modello che ti allego.
Al Dirigente Scolastico
Istituzione Scolastica
CITTA’
Il sottoscritto __________________________________________________________
Nato a _________________________ il ____________________________________
Essendo stato immesso in ruolo per l’Insegnamento della Religione Cattolica in data ____________ con decorrenza giuridica ____________ ed economica _________
Avendo superato l’anno di prova il _________________________________________
C H I E D E
A norma della legge numero 576/70 e successive integrazioni e modificazioni, il riconoscimento dei servizi preruolo ai fini della carriera, per i quali non è in godimento di pensione.
Con osservanza
FIRMA
________________________________