Il calendario del 25 Gennaio

Fonte:
CulturaCattolica.it
Vai a "Giorno per giorno"

Eventi

▪ 1327 - Edoardo III diventa re d'Inghilterra

▪ 1348 - Un forte terremoto devasta la Carinzia, provocando circa 10.000 morti

▪ 1494 - Alfonso II diventa re di Napoli

▪ 1533 - Enrico VIII d'Inghilterra sposa la seconda moglie Anna Bolena

▪ 1554 - Viene fondata San Paolo in Brasile

▪ 1755 - Viene Fondata l'Università Statale di Mosca

▪ 1791 - Il Parlamento britannico divide la vecchia provincia del Quebec in Alto e Basso Canada

▪ 1820 - Viene inaugurato a Firenze il Gabinetto Vieusseux

▪ 1858 - La Marcia nuziale di Felix Mendelssohn diventa una popolare musica da matrimonio dopo essere stata suonata in questo giorno alle nozze della figlia della regina Vittoria del Regno Unito con il principe ereditario di Prussia

▪ 1881 - Thomas Edison e Alexander Graham Bell formano la Oriental Telephone Company

▪ 1882 - Il Papa Leone XIII pubblica la Lettera Enciclica Cognita nobis, sui dissidii intellettuali in seno alle Diocesi del Nord Italia

▪ 1890

  1. - Viene fondata la United Mine Workers of America
  2. - Nellie Bly completa il suo viaggio attorno al mondo in 72 giorni

▪ 1905 - In Sudafrica viene trovato il diamante più grande del mondo, il Cullinan

▪ 1919 - Viene fondata la Società delle Nazioni

▪ 1924 - A Chamonix (Francia) si disputano i I Giochi olimpici invernali

▪ 1942 - La Thailandia dichiara guerra agli Stati Uniti e al Regno Unito

▪ 1949
  1. - All'Hollywood Athletic Club vengono presentati i primi Emmy Awards
  2. - Prime elezioni in Israele. David Ben-Gurion diventa Primo Ministro

▪ 1959 - Papa Giovanni XXIII indice il Concilio Ecumenico Vaticano II

▪ 1971
  • - L'Himachal Pradesh diventa il 18° stato dell'India
  • - Charles Manson e tre donne "membre della famiglia", vengono riconosciuti colpevoli di omicidio e condannati all'ergastolo
  • - Idi Amin Dada depone Milton Obote e prende il potere in Uganda

▪ 1985 - Viene registrata, per l'iniziativa USA for Africa, la canzone "We Are the World"

▪ 1995 - Incidente missilistico norvegese: La Russia quasi lancia un attacco nucleare dopo che il Black Brant XII, un razzo da ricerca norvegese, viene scambiato per un Trident statunitense, dalla stazione radar di primo allarme di Olenegorsk

▪ 1999 - Un terremoto di magnitudo 6,0 della Scala Richter colpisce la Colombia occidentale facendo almeno 1000 vittime

▪ 2004 - Opportunity (MER-B) sbarca sulla superficie di Marte

* 2006 - Hamas vince le elezioni ed ottiene la maggioranza nel Consiglio Legislativo Palestinese

Anniversari

* 1212 - Hōnen (法然; Inaoka, 7 aprile 1133 – 25 gennaio 1212) è stato un monaco buddhista giapponese, fondatore della scuola buddhista giapponese Jōdo.
Hōnen nacque nel villaggio d'Inaoka nel comune (distretto amministrativo) di Kume in provincia di Mimasaka, oggi prefettura di Okayama, situato approssimativamente seicento chilometri a ovest di Kyoto. Sul suo luogo di nascita adesso sorge il tempio Tanjyo-ji.

▪ 1944 - Teresa Grillo Michel(Spinetta Marengo, 25 settembre 1855 – Alessandria, 25 gennaio 1944) è stata una religiosa italiana.
Teresa Maddalena Grillo nacque a Spinetta Marengo, sobborgo di Alessandria, ed era figlia di Giuseppe, primario dell'Ospedale Civile della città piemontese. Dopo le elementari si trasferì a Torino con la madre e il fratello Francesco, che qui frequentava l'Università.
Nel 1867, in seguito alla morte del padre, proseguì gli studi come interna del collegio delle Dame Inglesi di Lodi, dove si diplomò nel 1873.
Tornata ad Alessandria, cominciò a frequentare le famiglie nobili locali (ambiente dal quale proveniva la madre) e ben presto conobbe Giovanni Michel, capitano dei bersaglieri, che sposò nel 1877.
Si trasferì quindi con il marito in Campania, poi in Sicilia e infine a Napoli. E proprio in questa città restò vedova nel 1891, quando il marito morì stroncato da un'insolazione nel corso di una parata. Fece pertanto ritorno alla città natale.
Decise allora, su influsso di un cugino sacerdote, di dedicarsi ai poveri e alle persone bisognose, ospitandoli nel suo palazzo. Divenuto insufficiente per il numero di persone ospitate, nel 1893 vendette il palazzo e ne acquistò un altro procedendo al restauro e all'ampliamento, e dando vita al "Piccolo Ricovero della Divina Provvidenza".
Presi i voti nel 1899, diede vita con otto sue collaboratrici alla "Congregazione delle Piccole Suore della Divina Provvidenza". Nel corso degli anni successivi l'Istituto si diffuse in altri luoghi del Piemonte, e poi in Lombardia nel Veneto e anche nell'Italia Meridionale. Nel 1900 si estese in Brasile e nel 1927 in Argentina.
La Congregazione ricevette l'Approvazione Apostolica nel 1942.
Suor Teresa Michel si spense il 25 gennaio 1944 all'età di 88 anni.
Giovanni Paolo II l'ha beatificata a Torino il 24 maggio 1998.

▪ 1947 - Alphonse Gabriel Capone, conosciuto meglio come Al Capone (Brooklyn , New York, 17 gennaio 1899 – Miami, 25 gennaio 1947), è stato un criminale statunitense. Di origine italiana, è considerato un simbolo del gangsterismo americano e della crisi della legalità che gli Stati Uniti dovettero affrontare nel corso degli anni venti.
Figlio di emigranti: il padre, barbiere, Gabriele Caponi (il cognome fu modificato forse per errore dall'anagrafe statunitense), originario di Castellammare di Stabia e Teresa Raiola, originaria di Angri, crebbe in un ambiente degradato, avendo presto contatto con piccole gang di microcriminalità minorile, fu espulso dalla scuola dopo aver aggredito e percosso un docente, ed entrò a far parte della banda dei Five Pointers di Frankie Yale.
Fu in questo periodo che gli fu attribuito il soprannome di Scarface, a causa di una vistosa cicatrice sulla guancia sinistra causata da coltellate che gli furono inferte da Frank Galluccio, sulla cui sorella Capone aveva espresso commenti pesanti. Lavorando per Frankie Yale, Capone fu arrestato una prima volta per reati contravvenzionali, poi uccise due uomini, ma protetto dall'omertà non ne fu mai accusato. Nel 1919, dopo aver gravemente ferito un esponente di una banda rivale, Yale lo inviò a Chicago, in Illinois, finché non si fossero calmate le acque. Qui Capone si mise al servizio di Johnny Torrio, vecchio sodale di Yale nonché nipote di Big Jim Colosimo (altro noto gangster italo-americano, esponente di punta della Mano Nera).
Torrio gli affidò la gestione delle scommesse clandestine e presto Capone sarebbe divenuto il suo braccio destro, acquisendo la gestione di tutte le attività illegali della banda. In violazione di una lunga tregua, Torrio fu vittima di un attentato da parte della gang rivale guidata da Dean O'Banion; gravemente ferito e psicologicamente scosso, il boss passò lo scettro del potere ad Al Capone con unanime consenso degli interessati (anche della banda rivale), che lo chiamavano ora The big fellow.

* 1990 - Ava Lavinia Gardner (Brogden, 24 dicembre 1922 – Londra, 25 gennaio 1990) è stata un'attrice statunitense.
Fu una grande diva che seppe dosare il suo fascino e il suo talento d'attrice. Dopo un filmetto di poco conto sposò l'attore Mickey Rooney da cui divorziò l'anno successivo. Attirò l'attenzione del pubblico con il film I gangsters (1946) dove recitava accanto a Burt Lancaster.
All'età di 25 anni lavorò con Clark Gable, suo grande amico, ne I trafficanti (1947). Il film Il bacio di Venere (1948) si dimostrò un successo e si fidanzò con Frank Sinatra. Il regista Robert Siodmak la fece lavorare accanto a Gregory Peck in Il grande peccatore (1949) e negli anni cinquanta interpretò ruoli da femme fatale come nel film Voglio essere tua (1951) con Robert Mitchum.
Accanto a Clark Gable e Grace Kelly e diretti da John Ford recitò nel film Mogambo (1953) per il quale ebbe una candidatura agli Oscar lo stesso anno.
La sua migliore interpretazione si rivelò essere La contessa scalza (1954) dove è corteggiata da Rossano Brazzi e Humphrey Bogart. George Cukor la scritturò per il film Sangue misto (1956) e, in seguito, si recò in Italia dove s'innamorò di Walter Chiari con cui recitò nel film La capannina.
Il divorzio da Frank Sinatra provocò molto scalpore. Dopo quel film la bellezza orientale della Gardner iniziò a svanire anche a causa dell'alcolismo. Di questo periodo sono La Maja desnuda (1958) e lo splendido L'ultima spiaggia (1959). Negli anni seguenti solo John Huston e George Cukor la seppero valorizzare in film come La notte dell'iguana (1964), La Bibbia (1966) e nello straordinario Il giardino della felicità (1976). Nello stesso anno recitò con Sophia Loren e Alida Valli nel film Cassandra crossing.
Morì a Londra nel 1990 per una polmonite, poco dopo avere terminato la sua biografia.

* 2005 - Luciano Foà (Milano, 2 gennaio 1915 – Milano, 25 gennaio 2005) è stato un critico letterario italiano. Nel 1962, con Roberto Olivetti, fondò a Milano la casa editrice Adelphi.
Foà inizio la carriera nel mondo editoriale nel 1933, come traduttore dal francese per il padre Augusto nell'Agenzia Letteraria Internazionale.
Nel 1947 entrò nelle file del Partito Comunista Italiano, dal quale uscì nel 1956 in seguito alle vicende della rivoluzione ungherese.
Nel 1933 conobbe Bobi Bazlen e successivamente anche Adriano Olivetti.
Fuggito con il padre in Svizzera nel 1941, ritornò in Italia nel 1945. Nel 1951 assunse il ruolo di segretario generale nella case editrice Einaudi di Torino,
Dopo aver portato in Italia le opere di Nietzsche nella collanna Millenni, ricevette il rifiuto da parte di Einaudi di pubblicare un'opera critica curata da Giorgio Colli che raccogliesse i numerosi scritti del filosofo, poiché giudicata troppo costosa.
Nel 1961 lasciò Torino e con Bazlen e Roberto Olivetti, figlio di Adriano, fondò la casa editrice Adelphi.
Foà morì all'età di novant'anni il 26 gennaio 2005 a Milano.