Undicesima Domenica anno B

17 Giugno 2012
Fonte:
CulturaCattolica.it
Vai a "Tempo per annum"

Preghiera dei fedeli

Introduzione del celebrante
Riuniti insieme dalla chiamata del Signore Gesù, ci rivolgiamo a Lui con fiducia.

1. Ti ringraziamo o Signore Gesù, di averci donato la semente della fede. Donaci la grazia di crescere come persone e come comunità nella tua Santa Chiesa,
Noi ti preghiamo: ASCOLTACI O SIGNORE

2. Ti ringraziamo o Signore per i pastori che mandi a coltivare e sostenere la nostra vita cristiana: Papa Benedetto, il nostro vescovo, i sacerdoti e i nuovi sacerdoti. Sostieni con la tua grazia il loro laborioso ministero,
Noi ti preghiamo: ASCOLTACI O SIGNORE

3. Ti affidiamo il nostro tempo, o Signore: dona fortezza e speranza a tutte le famiglie, specialmente a quelle che soffrono per mancanza di amore, di lavoro, di casa. Apri il nostro cuore all’accoglienza e alla carità vera,
Noi ti preghiamo: ASCOLTACI O SIGNORE

4. Concedici la grazia di usare bene ogni giornata che ci doni. Ti affidiamo il tempo dell’estate dei ragazzi e dei giovani, perché diventi occasione di incontri che aiutano a vivere con gioia e verità,
Noi ti preghiamo: ASCOLTACI O SIGNORE

Conclusione del celebrante
Con la fiducia dei figli ci affidiamo a te, presentandoti anche le nostre intenzioni personali. Tu che vivi e regni nei secoli dei secoli.

Spunto della domenica
Opera nostra o opera del Signore? Il bene che c’è nella nostra vita, nella nostra comunità, nella Chiesa, nel mondo. Impariamo a scoprirlo, senza fermarci solo a denunciare e deprecare il male. Preghiamo Dio perché non venga meno la sua opera. Collaboriamo con cuore aperto e fiducioso al bene che Dio opera in noi e negli altri. Quale bene ci è stato donato in questo anno pastorale? Quali sono le occasioni dell’estate?