Esaltazione della Santa Croce

Domenica 14 Settembre 2008
Fonte:
CulturaCattolica.it
Vai a "Tempo per annum"


Preghiera dei fedeli


Introduzione del celebrante
Sotto la tua croce ci raduniamo o Signore Gesù, e ti domandiamo di salvarci.

Signore Dio Padre che hai tanto amato il mondo da dare il tuo Figlio Unigenito innalzato in Croce, accogli i tuoi figli che vengono a te per essere salvati e consolati,
Noi ti preghiamo: ASCOLTACI O SIGNORE

Per il Papa, pellegrino di fede e di speranza in Francia a Parigi e Lourdes, perché impariamo a seguirlo mentre ci conduce a Gesù e Maria,
Noi ti preghiamo: ASCOLTACI O SIGNORE

Per i cristiani perseguitati nel mondo a causa della loro fede; per coloro che vengono impediti di pregare e di annunciare Cristo; perché tutto il mondo libero collabori alla loro libertà e salvezza,
Noi ti preghiamo: ASCOLTACI O SIGNORE

Per il popolo cristiano; per quanti soffrono nel corpo e nell’anima, perché condividendo la passione di Cristo come Maria Addolorata, portino frutti di vita, di amore, di pace,
Noi ti preghiamo: ASCOLTACI O SIGNORE

Conclusione del celebrante
Accompagnati dalla schiera dei martiri e dei cristiani perseguitati, presentiamo a te o Signore Gesù crocifisso le preghiere del popolo cristiano…

Spunto della domenica
La festa di oggi si inserisce nella devozione del popolo cristiano al Crocifisso e alla Madonna Addolorata. Aiutiamoci a scoprirne il senso. “Dio ha tanto amato il mondo da dare il suo Figlio…”. Gesù ha amato donando se stesso per me e per tutti. La croce esprime la totalità del dono. Dice che Dio ci ama ed è misericordia per chi ‘lo guarda’, come il serpente di bronzo nel deserto. Abbiamo un punto da guardare; un punto che ci attira: Cristo che ha dato se stesso per noi. Amati e perdonati, diventiamo suoi, e diventiamo popolo. Siamo avviati con Cristo sulla via del dono di noi stessi, amando senza misura… E’ un criterio diverso della vita che troviamo non solo nei santi, ma anche in tante persone che vivono con verità e amore…

Esaltazione della Santa Croce

Domenica 14 Settembre 2014
Fonte:
CulturaCattolica.it
Vai a "Tempo per annum"

Preghiera dei fedeli

Introduzione del celebrante
Sotto la tua croce ci raduniamo con tutto il tuo popolo o Signore Gesù, e ti domandiamo di salvarci.

1. Signore Dio Padre che hai tanto amato il mondo da dare il tuo Figlio Unigenito, salva il mondo per mezzo della sua Santa Croce Gloriosa,
Noi ti preghiamo: ASCOLTACI O SIGNORE

2. Per Papa Francesco e tutti i nostri pastori, perché con la loro vita e il loro insegnamento ci conducano a imitare Cristo nel dono della vita.
Noi ti preghiamo: ASCOLTACI O SIGNORE

3. Per i cristiani perseguitati a causa della fede; per tutti coloro che si dedicano al servizio del prossimo. Il sacrificio delle tre Suore uccise in Burundi diventi seme di fraternità,
Noi ti preghiamo: ASCOLTACI O SIGNORE

4. Per il popolo cristiano; per quanti soffrono nel corpo e nell’anima, perché condividendo la passione di Cristo come Maria Addolorata, portino frutti di vita, di amore, di pace,
Noi ti preghiamo: ASCOLTACI O SIGNORE

Conclusione del celebrante
Accompagnati dai schiera dei martiri e dei cristiani perseguitati, presentiamo a te o Signore Gesù crocifisso, in unione con Maria Addolorata, le preghiere di tutto il popolo cristiano.

Spunto della domenica
I segni di devozione a Cristo Crocifisso e a Maria Addolorata nella nostra città e nella nostra parrocchia. Il titolo della festa: Esaltazione della Croce. Croce gloriosa, perché è il segno più grande e totale dell’amore di Dio. Dio ci ama ed è misericordia per tutto coloro che ‘lo guardano’, come gli ebrei verso il serpente di bronzo nel deserto. Guardandolo, ci troviamo amati e perdonati. E’ il riscatto delle nostre croci. Viviamo senza lamentela, affrontando anche il sacrificio del dono di noi stessi.

Nell'immagine di Marcello Cerrato Gesù indica a Nicodemo la croce su cui sara innalzato, la croce sale al cielo tra le nuvole creando un contorno che ricorda un albero con la sua chioma pieno di foglie simbolo di vita.