Domenica XXIV durante l’anno A

11 Settembre 2011
Fonte:
CulturaCattolica.it
Vai a "Tempo per annum"

Preghiera dei fedeli

Introduzione del celebrante
Siamo salvati dalla misericordia del Signore che ci accoglie e ci mette insieme con i nostri fratelli. Ci rivolgiamo a Lui con fiducia.

1. Dio misericordioso, che ci accogli rinnovando la tua misericordia, rendici misericordiosi verso tutti i nostri fratelli, aprendo il cuore e perdonandoli nel tuo nome,
Noi ti preghiamo: ASCOLTACI O SIGNORE

2. Preghiamo per i nostri pastori e per tutti coloro che hanno un compito di responsabilità. Domandiamo che sia accolto e praticato l’insegnamento di Papa Benedetto e dei nostri pastori,
Noi ti preghiamo: ASCOLTACI O SIGNORE

3. Nel giorno che ricorda l’attentato alla torri gemelle domandiamo per intercessione di Maria Addolorata sotto la croce del Figlio Gesù, che pace e misericordia entrino nel cuore degli uomini e attraversino la faccia della terra.
Noi ti preghiamo: ASCOLTACI O SIGNORE

4. Mentre riaprono le scuole, ti affidiamo o Signore, i ragazzi e i giovani, perché incontrino educatori capaci di introdurli al vero senso della vita,
Noi ti preghiamo: ASCOLTACI O SIGNORE

Conclusione del celebrante

Rendi efficace con la tua grazia la nostra comune preghiera o Signore. Ridesta la nostra fede, speranza, carità.

Spunto della domenica
Il discorso di Gesù sulla fraternità-chiesa si specifica nella misericordia. Chiamati, convocati, perdonati, possiamo costruire un mondo nuovo: un nuovo modo di rapporto familiare e sociale. Occorre però aver fatto esperienza dell’accoglienza e della misericordia del Signore, per aprirsi alla misericordia verso il prossimo. Perché non partire dal sacramento della confessione?