Domenica XVI anno B

19 Luglio 2009
Fonte:
CulturaCattolica.it
Vai a "Tempo per annum"

Preghiera dei fedeli

Introduzione del celebrante
Radunati attorno a te o Signore, come le folle del Vangelo, ti affidiamo le nostre domande.

1. Signore Gesù che ci vedi dispersi e soli come pecore senza pastore, donaci di riconoscerti come Guida e Maestro, mentre ci accompagni nella Chiesa,
Noi ti preghiamo: ASCOLTACI O SIGNORE

2. Ti preghiamo o Signore per i pastori con i quali sostieni la nostra vita, il Papa, i vescovi, i sacerdoti. Ti affidiamo i cristiani che nel mondo subiscono la violenza della persecuzione,
Noi ti preghiamo: ASCOLTACI O SIGNORE

3. Porta a compimento o Signore i propositi di pace e gli inviti alla fraternità; fa che i popoli divisi e opposti si incontrino riconciliandosi nell’unico Dio,
Noi ti preghiamo: ASCOLTACI O SIGNORE

4. Donaci o Signore di usare il tempo dell’estate cercando e vivendo i tempi del silenzio, della riflessione, della preghiera, della lettura e della buona compagnia dove trovare la tua presenza,
Noi ti preghiamo: ASCOLTACI O SIGNORE

Conclusione del celebrante

Guidaci e accoglici mentre confidiamo in te, Signore e Maestro, Dio e Salvatore.

Spunto della domenica

In continuità con il vangelo di domenica scorsa, i discepoli ritornano dalla missione, ricchi delle opere compiute da Dio attraverso di loro. Gesù li invita a ‘venire in disparte’ e a riposarsi con lui. Il valore del riposo e della vacanza sta nel ritrovare il senso vero e la compagnia vera della vita, che ci sostiene d’estate e in tutte le stagioni: Cristo, la sua bellezza manifestata attraverso la natura e l’arte, le opere di Dio e quelle dell’uomo.
Anche e soprattutto nel tempo dell’estate desideriamo cose vere e belle, senza disperderci in cerca di quello che ci svuota e ci avvilisce: fidiamoci del ‘pastore delle nostre anime’ e di quello ce egli ci propone attraverso la Chiesa, nella nostra comunità…

Domenica XVI anno B

22 Luglio 2012
Fonte:
CulturaCattolica.it
Vai a "Tempo per annum"

Preghiera dei fedeli

Introduzione del celebrante

Siamo radunati attorno al Signore Gesù, come le folle del Vangelo, e gli affidiamo le nostre domande.

1. Signore Gesù che ci vedi dispersi e soli come pecore senza pastore, donaci di riconoscerti come Guida e Maestro, mentre ci accompagni nella Chiesa,
Noi ti preghiamo: ASCOLTACI O SIGNORE

2. Ti preghiamo o Signore per i pastori con i quali ci sostieni e ci accompagni: il Papa, i vescovi, i sacerdoti. Rendi vera e santa la loro vita, per il bene della Chiesa e del mondo,
Noi ti preghiamo: ASCOLTACI O SIGNORE

3. Dona speranza e fiducia al nostro mondo; concedi a chi ci governa sapienza e onestà. Ti affidiamo le nazioni sconvolte da guerre e attentati, in particolare la Siria e la Nigeria,
Noi ti preghiamo: ASCOLTACI O SIGNORE

4. Seguendo il tuo invito, donaci o Signore la grazia del silenzio, della riflessione, della preghiera, della buona lettura e della buona compagnia, per ritrovarti presente,
Noi ti preghiamo: ASCOLTACI O SIGNORE

Conclusione del celebrante
Accoglici, sostienici e guidaci o Signore e Maestro, Dio e Salvatore. Tu che vivi e regni nei secoli dei secoli.

Spunto della domenica
Il riposo dei discepoli, tornati dalla missione, in compagnia con Gesù. Di che cosa è fatta la nostra vacanza, la nostra estate? Gesù ci invita a ‘venire in disparte’ e a riposarci in sua compagnia. Cristo, la sua bellezza manifestata attraverso la natura e l’arte, attraverso le opere di Dio e quelle dell’uomo. E soprattutto nella sua presenza eucaristica, nei santi e nei testimoni che lo manifestano vivo. Per riconoscerlo, abbiamo bisogno di seguire i maestri e pastori che mostrano Gesù e ci conducono a Lui.