Quattro concorsi?

Fonte:
CulturaCattolica.it
Vai a "Domande e Risposte"

Domanda



Gentilissimo Prof. Incampo, sono un'insegnante di Religione Cattolica incaricata su cattedra mista fra Primaria e Infanzia, ***. Ho da rivolgerLe due domande certa della sua cordiale e illuminante guida. In primo luogo: l'immissione in ruolo dell'annunciato concorso di giugno. Ammesso e concesso che sarà pubblicato il bando di concorso, avendo nell'a.s.2022-2023 cattedra mista, il ruolo ricadrebbe in automatico su entrambe le scuole di diverso ordine e grado? Oppure solo sulla scuola nel quale si detiene il maggiore numero di ore? E nel caso fossi in servizio solo sulla primaria, il ruolo ricadrebbe solo sulla primaria? Oppure l'immissione in ruolo dipende da disposizioni indicate dall'ufficio IRC? Avere le idee chiare sarebbe importante.
L'altra domanda che pongo alla sua attenzione riguarda le sedi disagiate. È ancora vigente ed è valida anche per gli IRC incaricati il doppio punteggio per le sedi disagiate? Se risponde affermativamente potrebbe indicarmi la fonte che regola questa disposizione? Certa della cortesia, La ringrazio per l'attenzione e le auguro una buona estate.

Risposta



Relativamente alla prima domanda ti rispondo che il concorso sarà unico sia per la scuola dell’Infanzia che per la scuola primaria.
Questo significa che si diventerà di ruolo in entrambi gli ordini di scuola.
Quanto poi alla seconda domanda ti faccio notare che "Il Contratto integrativo relativo al triennio 2019/2020, 2020/2021, 2021/2022 prevede che: Relativamente ai docenti delle scuole primarie, per ogni anno di insegnamento - nelle scuola di montagna ai sensi della legge 13/1957, numero 90, il punteggio è raddoppiato.