Non c’è nessuna differenza tra IdR di ruolo e IdR non di ruolo

Fonte:
CulturaCattolica.it
Vai a "Domande e Risposte"

Domanda



Buonasera, sono ins Irc in servizio dal 1990 e in ruolo dal 2005. Svolgo il mio servizio in modo continuativo nello stesso istituto da 20 anni. Ora con la contrazioni delle classi dovrò far completamento orario di due ore in altro istituto. Mi è stato proposto completamento a 30km da casa mentre a 5 km ci sarebbe una cattedra occupata da ins non in ruolo e definita stabilizzata. Mi viene motivato il rifiuto a completare cattedra nella scuola più vicino a casa, affermando che non si possono rompere le cattedre … ma quindi la mia domanda è “quale differenza c’è tra insegnanti di ruolo e stabilizzati? È corretta la procedura del mio ufficio scolastico?” infine chiedo “come potrebbe il mio attuale istituto fare in modo di utilizzare internamente le due ore per completare la mia cattedra? A quali riferimenti normativi posso far riferimento?”

Risposta



Non c’è nessuna differenza tra IdR di ruolo e IdR non di ruolo.
L’ordinario è obbligato a fare la proposta.