Rilascio idoneità

Vai a "Domande e Risposte"

Domanda



Spett.le Sig. Nicola Incampo,
sono ***, neolaureata in scienze religiose e come da oggetto avrei bisogno di un Suo aiuto per potermi immettere nel mondo dell'insegnamento della disciplina.
Per motivi personali mi sono dovuta trasferire nella provincia di *** ma la diocesi di *** richiede (senza far riferimento ad alcuna norma) il requisito fondamentale di 3 anni di residenza nella diocesi stessa.
Sono venuta a conoscenza del suo profilo lavorativo a seguito di ricerche in rete, per poter risolvere il problema a dir poco increscioso se non assurdo.
Confidando nelle sue conoscenze nell'ambito e viste le svariate pubblicazioni che l'hanno impegnata nel corso della sua carriera, spero vivamente che possa spendere del tempo per poter aiutare chi come me si deve addentrare per la prima volta nella carriera dell'insegnamento della religione Cattolica.
Fiduciosa in un Suo riscontro, rimango in attesa di risposta.
Cordiali Saluti.

Risposta



I requisiti per il rilascio dell’idoneità sono di esclusiva competenza dell’Ordinario del luogo.
Nulla vieta che l’Ordinario possa adottare il criterio dei tre anni di residenza per il rilascio dell’idoneità.