Concorso

Vai a "Domande e Risposte"

Domanda
Gent.mo prof. Incampo,
innanzitutto grazie infinite per la Sua preziosa e generosa opera a supporto degli Irc.
Le scrivo per avere notizie di un prossimo concorso che continua a creare ansia in docenti precari che hanno dedicato venti anni e più della propria vita personale e professionale in tale insegnamento. Possiamo ritenere definitivamente accantonato l'umiliante scempio di un concorso ordinario? Con gratitudine e l'augurio di ogni bene!

Risposta



Il concorso ordinario, così come lo volevano i pensatori, è morto e sepolto.
Continuiamo a lavorare per un concorso per titoli e servizi.