Aggiornamento obbligatorio?

Vai a "Domande e Risposte"

Domanda



Gentilissimo Incampo, sono un insegnante IRC stabilizzata nella scuola primaria della diocesi di ***. Ho inviato un amail alla scuola dicendo di non partecipare al corso obbligatorio di 25 ore essendomi informata da lei. La Dirigente mi ha risposto che il corso è obbligatorio per legge e il parere del sindacalista, seppur importante e da tenere in conto, non può eludere la normativa. Lei è tenuta a seguire il corso. Le sarà inviata una amail personale con l'iter da seguire. tale lettera sarà inserita nel suo fascicolo personale.
Mi dica il riferimento normativo, grazie della sua disponibilità.
Cordiali saluti.

Risposta



E’ il caso che tu dica alla DS che è il Consiglio di Stato a stabilirlo.
Infatti il Consiglio di Stato, che con la sentenza 2017 numero 326 del 30 giugno conferma la sentenza del TAR del Lazio numero 7917/2016 che afferma: “La normativa specifica in materia è chiarissima e non lascia alcun margine di dubbio in ordine alla circostanza che il personale docente e, quindi, anche il personale ad esso assimilato, come appunto il personale educativo dei convitti, alla luce delle considerazioni di cui al punto che precede, non di ruolo e con contratto a tempo determinato è escluso dalla cerchia dei destinatari della carta di cui trattasi.”