Scrutini

Vai a "Domande e Risposte"

Domanda



Buonasera prof. Incampo. Sono insegnante di religione a scuola primaria. Per problemi familiari dovrei chiedere ferie e congedo nelle settimane in cui intercorreranno le varie riunioni e scrutini che nella mia scuola si terranno in presenza. Mi chiedo però se inserendo i miei voti da casa senza presenziare agli scrutini, annulli la validità degli stessi voti. Ringraziando come sempre per la sua disponibilità, la saluto cordialmente.

Risposta



La partecipazione agli scrutini è obbligatoria.
La non partecipazione invalida gli scrutini stessi.