Perché mi hanno detto di no?

Vai a "Domande e Risposte"

Domanda



Egr. Dott. Incampo,
di seguito le riporto la mail inviata all’Ispettore del *** in merito all’oggetto.
Egr. Dott. ***,
chiedo un chiarimento riguardo alla situazione di seguito descritta: il sottoscritto *** è docente di Religione presso il *** di *** dal 1989, con nomina a tempo indeterminato a decorrere dal 1 settembre 2004, a seguito del superamento dell'unico concorso bandito per tale insegnamento (Legge 18-07-2003, n. 186).
Negli anni 2017 e 2019 sono stato nominato Presidente di Commissione all'Esame di Stato. Anche quest'anno mi sono candidato per tale funzione attraverso ISTANZE ONLINE, ma mi è stato comunicato che il mio Dirigente non intende inoltrarla: il requisito mancante sarebbe quello dell'abilitazione all'insegnamento nella scuola secondaria di secondo grado. Poiché il concorso di cui sopra era di fatto abilitante all'insegnamento della mia disciplina, né l'O.M. ha modificato i requisiti per l'accesso alla funzione di Presidente da parte dei docenti di Religione, chiedo quale possa essere il motivo dell'esclusione della mia candidatura.
Resto in attesa di cortese risposta.

Risposta



Hai tutto il diritto a far domanda perché sei abilitato alle superiori.