L’interlocutore è il DS

Vai a "Domande e Risposte"

Domanda



Gentile prof Incampo, mi trovo ad approfittare ancora una volta della sua disponibiltà in merito alla questione spiacevole verificatasi in questo anno scolastico. Dopo il cambio di una delle due sedi scolastiche di scuola secondaria di primo grado, mi sono trovato per questo a.s. ad avere come scuola capofila una scuola nuova e come scuola di completamento una scuola in cui sono da anni. Il problema è il seguente: la scuola capofila, dopo ben tre PEC di richiesta di lavorazione e stipula del contratto per evitare ritardi e tutte le rogne affini, oltre ad un silenzio totale non ha provveduto a fare nulla. La mia domanda è: qual è il mezzo più efficiente per sollecitare la DS a far il suo lavoro insieme alla segreteria? Possibile che bisogna star a dover subire anche questa ulteriore umiliazione di dover aspettare i comodi di chiunque per poter ricevere il nostro salario? Grazie in anticipo!

Risposta



L’interlocutore è comunque sempre il DS.
Io ti consiglierei di fare una richiesta scritta, magari da consegnare a mano, con le quale richiedi notizie sull’avvenuta registrazione del contratto.