Passare da 24 ore a 22

Vai a "Domande e Risposte"

Domanda



Buongiorno dott. Incampo,sono un incaricato annuale alla primaria ma a differenza dello scorso anno scolastico non avrò 22 ore ma 20 ore. Quali sono le differenze contrattuali a livello giuridico/burocratico e stipendiale? La ringrazio.

Risposta



Degli insegnanti di religione cattolica che non hanno cattedra completa, o non hanno il titolo previsto dall’intesa, o non hanno quattro anni di anzianità, si occupa il comma 6 che recita testualmente ”Il personale docente assunto con contratto di incarico annuale per l’insegnamento della religione cattolica, secondo la disciplina di cui all’art. 309 del D. L.vo n. 297 del 1994 e che non si trovi nelle condizioni previste dall’art. 3 comma 6 del DPR 399/88, assente per malattia, ha diritto alla conservazione del posto per un periodo non superiore a nove mesi in un triennio scolastico, con la retribuzione calcolata con le modalità di cui al comma 4”
Possiamo così sintetizzare la situazione di un insegnate che non ha orario completo:
9 mesi di assenze per malattia in un triennio, e all’interno di ciascun anno scolastico verranno così retribuiti: il primo mese al 100 %, secondo e terzo mese al 50 %, “nessuna retribuzione” per il restante semestre.
quanto poi alla ricostruzione, verrai retribuite in base alle ore effettivamente svolte.