Perdo la stabilizzazione?

Vai a "Domande e Risposte"

Domanda



Domanda Buongiorno dott. Incampo, sono un insegnante di religione con 15 anni di servizio, stabilizzato e quindi con ricostruzione di carriera. Quest'anno è stato veramente difficile e pesante in tutti i sensi non soltanto scolasticamente. Il futuro si preannuncia incerto.
Insegno alla scuola secondaria di primo grado. A settembre 2019 ho voluto fare il passaggio dal magistero in scienze religiose alla nuova laurea magistrale in scienze religione iscrivendomi all'issr e ho chiesto quindi le 150 ore di permessi. A causa del covid non ne ho praticamente usate. Quest'anno vorrei chiedere una riduzione di orario, inferiore alle 18 ore. Nel caso mi venisse concessa la riduzione di orario potrei comunque continuare ad usufruire dei permessi per studiare? Quali conseguenze avrei chiedendo una riduzione di orario per quanto riguarda ferie, permessi e assenze?
La ringrazio per la sua disponibilità e per la sua competenza.
Cordiali saluti.

Risposta



Per prima cosa chiariamo che perderesti “la stabilizzazione”.
Questo significa non avresti il trattamento come quelli di ruolo.
Per chiarezza ti dico che non avendo più orario cattedra, le 150 ore verrebbero date in proporzione alle ore.