Concorso

Vai a "Domande e Risposte"

Domanda



Egregio Professore,
Eccoci, purtroppo, giunti all’epilogo più inatteso e ingiusto, per chi almeno da tre anni (e molto più!), ha avuto la ventura e profonda motivazione di volere insegnare nella Scuola Italiana, la Religione Cattolica, dopo le opportune Lauree (riconosciute dallo Stato italiano), ovvero, la notizia che nel 2020, dovrà sottoporsi al Concorso Ordinario.
Abbiamo tutti seguito con enorme apprensione, togliendo anche tempo alle famiglie (sic), le varie audizioni in Commissione parlamentare per la riscrittura del famigerato Decreto Toccafondi-Concorso Ordinario, e, pensando che mai e poi mai sarebbe stato possibile nella sbandierata politica degli “inni alla umanità, lotta agli sprechi di denaro pubblico, lotta alla disoccupazione”, giungere alla discriminazione degli IdR., che non avranno il Concorso Riservato diversamente dai colleghi Docenti precari di altre materie scolastiche.
Tant’è e tanto sarà responsabilità dinanzi alla Storia di chi ha inteso manifestare la sua poca considerazione verso la professionalità ultradecennale degli IdR..
Francamente la sfiducia è totale ed assicuro che specie gli IdR., con vari decenni di docenza alle spalle, trattati in questo maniera sprezzante (sic) ed equiparati ai neolaureati (nulla contro di loro, ma è come se un Dirigente dovesse gareggiare con uno Specializzando, ma no...tutto normale!), stanno cominciando a guardarsi intorno per procurarsi, in caso di un esito negativo del Concorso Ordinario, una ciambella di salvataggio ecc..
Poiché sarà un po’difficile ipotizzare di proseguire a lavorare per il Concorso Riservato, in tempi brevi, Le chiedo se ha contezza di ricorsi giurisdizionali in fieri e se consiglia di prendervi parte, se avranno possibilità di riuscita o che so altro Ella vorrà indicarci, non prima di chiederLe la comprensione del nostro stato d’animo e ringraziando per quanto ha fatto in questi complessi anni e continuerà a fare per gli IdR…., con i più fervidi Auguri di Buon Natale e Felice Anno Nuovo.

Risposta



Io spero che il bando non venga emanato …