Supplenza e ritorno del titolare

Vai a "Domande e Risposte"

Domanda



Buongiorno gent.mo Prof.
La scuola può procedere alla risoluzione di un contratto a tempo determinato con scadenza 21 dicembre 2019 per rientro anticipato titolare? Nello specifico, un docente in congedo straordinario per assistere genitore disabile grave, per decesso quest'ultimo rientra a scuola. Al supplente in data decesso familiare assistito dal docente titolare viene risolto con oltre un mese di anticipo il contratto in cui non vi era alcuna menzione ad eventuali risoluzioni anticipate.
Secondo quesito:
Può l'istituto scolastico procedere per posta ordinaria a notificare circolari, convocazione Consiglio d'istituto, convocazioni Rsu e ogni altro atto?
Grazie della sempre cortese disponibilità.

Risposta



Il contratto si può sicuramente rescindere, perché la supplenza ha valore fino all’assenza del titolare.
Essendo cessata l’esigenza della supplenza per il rientro del titolare, automaticamente la nomina temporanea deve intendersi esaurita.
Quanto poi alla seconda domanda ti faccio notare che la scuola si organizza con i propri mezzi per la notifica degli atti e le modalità vengono inserite nel regolamento di Istituto.