Assenze IdR non stabilizzato

Vai a "Domande e Risposte"

Domanda



Salve dottor Incampo, sono un insegnante con incarico annuale pieno da otto anni (tutti gli anni 22+2) IRC della primaria.
Quest'anno ho avuto un ricovero ospedaliero (pubblico) di 15 giorni ad agosto e per i postumi post ricovero sono stato a casa in malattia le prime due settimane di settembre.
Ora dovrò operarmi e fare un ricovero ospedaliero e successivamente stare a casa un po'di tempo.
Sto facendo domanda di ricostruzione carriera ma non l'ho ancora inoltrata.
Se dovessi fare più di altre due settimane di malattia (farebbe cumulativamente più di un mese al 100 per cento di stipendio in malattia) verrei pagato il 50 per cento per i restanti giorni (secondo e terzo mese al 50per cento per i contratti a tempo determinato)?
Ho letto che per il ricovero ospedaliero e il periodo post ricovero, se documentato, non mi decurterebbero lo stipendio, è vero?

Risposta



Fino a quando non sarai destinatario del decreto di ricostruzione di carriera le assenze per malattia ti verranno retribuite al cento per cento al primo mese e al cinquanta per cento nei due mesi successivi.
Nei mesi successivi hai diritto alla conservazione del posto, ma senza retribuzione.