Contratto e contrazione orario

Vai a "Domande e Risposte"

Domanda



Buonasera,
sono *** una docente di irc. Le scrivo per chiederle una informazione su l'incresciosa situazione che mi è successa in quest'anno scolastico riguardo il mio contratto di lavoro. In data 29 agosto 2019, con protocollo 9015, ho firmato il contratto di assunzione in servizio presso l'istituto tecnico agrario di ***. Con provvedimento dell'autorità ecclesiastica datato 29 07 2019 sono stata individuata quale destinataria di contratto nella suddetta scuola pari a 11 ore settimanali, con completamento orario pari a 7 ore presso il liceo scientifico *** di ***. A distanza di 2 settimane dalla firma del contratto ricevo l'orario di lezione da parte dell'istituto tecnico agrario dal quale si evince una riduzione dell'orario di servizio pari a 10 ore. Una volta chieste spiegazioni, la scuola e la ds non hanno saputo fornirmi alcun tipo di giustificazione a riguardo, anzi hanno paventato l'ipotesi di dovermi far firmare un nuovo contratto di 10 ore. Come può capire questo avrebbe delle ripercussioni gravissime sulla mia carriera, sulla mia situazione contributiva, nonché sui diritti che mi spettano. Non è mia intenzione firmare alcun contratto poiché la ritengo una violazione dei miei diritti. Spero possa darmi qualche consiglio a riguardo. In attesa di una sua informazione le auguro buon lavoro.

Risposta



Una cosa è certa: se non firmi il contratto non potrai entrare a scuola.
Quanto poi al numero delle ore ti confermo che se le ore da 11 son passate a dieci, la scuola è obbligata a fare un nuovo contratto.
Nulla toglie però all’ufficio scuola diocesano di “procurarti” un’altra ora.