Permessi per il papà

Vai a "Domande e Risposte"

Domanda



Salve prof., sono un insegnante Irc, insegno da diversi anni in una scuola secondaria di secondo grado e di recente ho fatto la ricostruzione di carriera. A breve diventerò papà e vorrei sapere se mi spettano dei giorni per la nascita e cosa in futuro, visto che mia moglie è un insegnante di ruolo. In segreteria mi dicono che spettano dei giorni ma se ne usufruisco io vengono defalcate a mia moglie.
Grazie anticipatamente!

Risposta



Il comma numero 278 dell’articolo 1 della legge di Bilancio 2019 ha portato a 5 i giorni di congedo obbligatorio riservato ai papà.
Il padre può richiedere il congedo obbligatorio entro il quinto mese di vita del bambino.
I giorni possono essere fruiti durante il congedo di maternità della madre lavoratrice o anche successivamente, l’importante è che si rispetti il limite temporale dei 5 mesi.
Si tratta di un diritto autonomo del padre, questo significa che è aggiuntivo a quello della madre e spetta comunque indipendentemente dal diritto della madre al proprio congedo di maternità.
I giorni a cui sopra possono essere goduti sia spezzettati che in maniera continuativa.