Titoli

Vai a "Domande e Risposte"

Domanda



Gentile Dottore Incampo,
il mio istituto superiore asserisce che la laurea triennale in Scienze religiose e la laurea magistrale in scienze religiose (ovvero Baccalaureato e Licenza di un ISSR conseguita presso l'ISSR affiliato all'Università Cattolica del Sacro Cuore) NON possono essere considerate come tutte le altre lauree civili e di conseguenza tali titoli non possono essere valutate per incrementare di 3 punti il punteggio di III fascia (per un'altra disciplina).
Loro asseriscono che la situazione è la medesima con il Magistero e si rifanno ad una sentenza del C.d.S. del 1998, ma io ho fatto notare che il Magistero di fatto non è mai stato una laurea neanche ecclesiastica in quanto aveva una durata inferiore ai due anni.
Lei cosa ne pensa? Non so a quali leggi fare riferimento.
Distinti saluti.

Risposta



Facciamo un po’ di chiarezza.
• Il baccalaureato in Scienze Religiose è laurea breve, ancora non riconosciuta ufficialmente;
• La laurea quinquennale in Scienze Religiose è laurea magistral , ancora non riconosciuta ufficialmente;
• La Licenza in Teologia è laurea già riconosciuta (Cfr. l’articolo 2 del DPR numero 175/94)
• Il Diploma Accademico in Scienze Religiose non né laurea breve, né laurea quinquennale, né laurea vecchio ordinamento.