AA e PTOF

Vai a "Domande e Risposte"

Domanda



Gentile prof. Incampo
Nella mia scuola secondaria di primo grado gli alunni che non fanno religione hanno scelto studio assistito o uscita/entrata.
Nessuno ha scelto cioè attività alternativa.
Il dirigente scolastico ha nominato poi un'insegnante esterna per l'ora alternativa (9 ore più 9 di sostegno all'alunno diversamente abile).
Oggi il dirigente chiede che l'allegato F venga ricompilato per far scegliere l'ora alternativa. Afferma che secondo la normativa, non si può nominare un docente di alternativa se i genitori hanno scelto studio. Si configura come danno erariale. E' vero? Dove è scritto?
Chiede inoltre che la mia collega inserisca la valutazione di fine quadrimestre. L'insegnante di alternativa deve fare anche una programmazione?
La questione non riguarda direttamente me, ma la mia collega, che mi ha chiesto e io cortesemente mi rivolgo a lei.
Grazie in anticipo e distinti saluti.

Risposta



Per prima cosa chiariamo che la l’attività alternativa deve essere scelta dall’alunno e non dal DS.
Detto questo ricordo che la scelta dell’opzione alternativa all’IRC deve essere fatta entra i primi trenta giorni dall’inizio delle lezioni.
Questo significa che non poteva nominare un docente di alternativa, perché nessuno l’aveva scelta.
Infine ricordo che lo studio assistito non può essere valutato.