AA e docente di sostegno

Vai a "Domande e Risposte"

Domanda



Gentile Nicola Incampo le vorrei chiedere un chiarimento in merito ad una situazione specifica in una classe di scuola primaria presso la quale insegno religione cattolica come incaricato annuale. Durante una lezione, una docente di sostegno compresente propone di far entrare in classe un'alunna che non si avvale dell'IRC durante la visione di un cartone animato che non ha espliciti riferimenti religiosi. Io le rispondo che non è possibile da un punto di vista legale in quanto gli alunni non avvalentisi non sono coperti dall'assicurazione nel caso in cui si facessero male. Aggiungo anche che i genitori non sono stati previamente avvisati dell'iniziativa. La risposta che ho dato alla collega è corretta? Mi può gentilmente fornire precisi riferimenti normativi nel caso in cui la situazione dovesse ripetersi? In attesa di una risposta, ringrazio per la sua disponibilità.

Risposta



L’alunno che ha scelto di non far religione ha diritto a fare altro.
E il docente di sostegno deve lavorare per il bene dell’alunno.