Concorso

Vai a "Domande e Risposte"

Domanda



Gentile dottor Incampo, sono un incaricata annuale da 11 anni nella scuola dell'infanzia, le scrivo con gran rammarico riscontrando da parte del ministero una scarsa attenzione per noi insegnanti di religione. Si sta cercando di salvaguardare in tutti i modi i diplomati magistrali con soli 2 annualità di servizio con un concorso non selettivo. Conosco molte supplenti che pur potendo partecipare a due concorsi (2012 e 2016) non hanno partecipato e sa perché dottore? Perché studiare e prepararsi è faticoso e oneroso. La maggior parte di noi insegnanti di religione hanno doppie lauree e tantissima voglia di fare. Io stessa pur avendo i vecchi titoli, nella prospettiva di un concorso ho iniziato a studiare e a febbraio conseguirò la laurea magistrale. Noi docenti di irc siamo più bravi e intelligenti degli altri? Scusi lo sfogo ma del nostro concorso non si sa mai niente e nel frattempo vengono banditi altri concorsi, nel giro di qualche mese. Mi chiedo se il governo abbia veramente interesse a stabilizzarci o al solito sono solo parole ... perché purtroppo noi siamo di serie b.

Risposta



Ti assicuro che stiamo lavorando per un concorso per soli titoli.
Speriamo bene …