Con 15 ore si è ancora stabilizzati?

Fonte:
CulturaCattolica.it
Vai a "Domande e Risposte"

Domanda


Carissimo professore,
sono un docente che ha la ricostruzione di carriera, ma da quest'anno scolastico non ho più 18 ore ma solo 15.
Sono ancora docente stabilizzato?

Risposta


Essere destinatario della ricostruzione e non avere più l’orario cattedra è possibilità prevista dalla norma; infatti la Circolare Ministeriale numero 2 del 3 gennaio 2001 tra l’altro recita: “Ove vengano a cessare le condizioni che hanno dato luogo al diritto del riconoscimento alla progressione di carriera gli interessati hanno diritto all'attribuzione di aumenti biennali, in ragione del 2,50% della posizione stipendiale iniziale per ogni biennio di servizio.”
Questo significa che resterai nel gradone dove stavi l’anno scorso e continuerai a prendere gli scatti biennali fino a quando non riavrai le 18 ore settimanali.
Il discorso cambia e cambia di parecchio per quanto riguarda le ferie i permessi e le assenze, perché il comma 1 dell’articolo 19 del CCNL 2007 afferma che “Al personale assunto a tempo determinato, al personale di cui all'art. 3, comma 6, del D.P.R. n. 399 del 1988 e al personale non licenziabile di cui agli artt. 43 e 44 della legge 20 maggio 1982, n. 270, si applicano le disposizioni in materia di ferie, permessi ed assenze stabilite dal presente contratto per il personale assunto a tempo indeterminato, con le precisazioni di cui ai seguenti commi.”
Questo significa che solo chi ha 18 ore verrà equiparato, per quanto riguarda le ferie i permessi e le assenze, al personale a tempo indeterminato, perdendo le 18 ore, perdi tale beneficio.