Attività funzionali all'insegnamento

Fonte:
CulturaCattolica.it
Vai a "Domande e Risposte"

Domanda


Buonasera,
premetto che è il primo anno che insegno Religione alla scuola dell'infanzia, per cui purtroppo ancora ignoro molte cose dell'ambiente! Mi rivolgo dunque a lei per risolvere un dubbio... ho un incarico annuale di sole 6 ore settimanali presso la scuola dell'infanzia: a QUANTE ore di attività funzionali all'insegnamento devo partecipare? Inoltre, nello specifico, QUALI sono le attività funzionali all'insegnamento della Religione Cattolica per la scuola dell'infanzia?
La ringrazio anticipatamente e le porgo cordiali saluti.

Risposta


Ecco cosa dice il CCNL a proposito delle attività funzionali: “L’attività funzionale all’insegnamento è costituita da ogni impegno inerente alla funzione docente previsto dai diversi ordinamenti scolastici. Essa comprende tutte le attività, anche a carattere collegiale, di programmazione, progettazione, ricerca, valutazione, documentazione, aggiornamento e formazione, compresa la preparazione dei lavori degli organi collegiali, la partecipazione alle riunioni e l’attuazione delle delibere adottate dai predetti organi. Le attività funzionali all’insegnamento si distinguono in obbligatorie e non, queste ultime riguardano la partecipazione alle attività dei Consigli di Classe e ai Collegi docenti.
Questo significa che per ciascuno degli Organi collegiali citati il personale docente è tenuto a parteciparvi per un totale di 40 ore annuale con esclusione dei Consigli di Classe riguardanti gli scrutini che sono comunque obbligatori.
Questo significa che comunque non potrai superare le 40 ore, di norma, e questo a prescindere dal numero delle ore settimanali.
Eventuale superamento del monte ore per le attività del Collegio docenti, opportunamente documentate, danno luogo alla retribuzione delle ore aggiuntive prestate, a carico del Fondo di Istituto.