Mi vengono altri dubbi

Fonte:
CulturaCattolica.it©
Vai a "Domande e Risposte"

Domanda


Caro Nicola, finalmente internet funziona e posso di nuovo scriverti. Ho ricevuto già i tuoi carissimi auguri, sei veramente una persona molto attenta e partecipi agli altri il tuo carisma. Ho trovato anche il regalo della nota del Ministero per la ricostruzione di carriera. Peccato che la scuola non mi abbia ancora detto niente, ma forse il Ministero non ha spedito alle segreterie la lettera dell'11 dicembre nota Protocollo 1742???
Non so, ma mi vengono altri dubbi. Come già ti ho scritto, insegno dal 1986 e dal 2005 sono entrata nella scuola Secondaria Superiore con il primo scaglione. Ti ho già scritto che la mia vecchia scuola media, pur avendo io presentato 3 volte la domanda di ricostruzione, non l'ha mai spedita. Solo ad aprile del 2008 con il Liceo abbiamo scoperto la cosa e spedita la domanda per la ricostruzione vecchia sia alla Ragioneria Provinciale che al DPT. Ti premetto ch la segreteria del liceo, appena finito l'anno di prova mi aveva fatto fare subito la domanda di ricostruzione.
In data 9 maggio 2008, il Ministero dell'Economia e delle finanze mi ha rimandato indietro il decreto di nomina per cui credo che ora la mia scuola possa finalmente con il software farmi la nuova ricostruzione. Quanto alla vecchia, la responsabile dell'Ufficio ricostruzioni della Ragioneria Provinciale mi ha detto che loro avevano controllato la domanda fatta dalla scuola e che stava bene quindi l'avevano spedita al DPT. Quindi ora devo rivolgermi lì secondo te o aspettare ancora tempo? Nel mio cedolino c'è scritto Inquadramento: ins. relg. ruolo- qual:KRR8- Liv 00-CL/Fascia 00-Sc 00.
Quando vedrò cambiare qualcosa? Ho uno stipendio di 1.343 euro (prende + di me chi è entrato in ruolo quest'anno!!!!).
Mi devo muovere presso il DPT e sollecitare secondo te?
Sono veramente stanca di tutta questa burocrazia e non so se sollecitare tramite sindacato. Che ne pensi??? Anche la malattia ci si mette di mezzo e in famiglia abbiamo delle situazioni disastrose e non posso permettermi di stare ad aspettare altri anni nè di prendere giorni per andare in giro per i vari uffici scolastici.
Intanto ti saluto e ti auguro d vivere l'attesa del Signore in modo semplice e sereno regalando a chi ti sta vicino amore per vivere il Natale come unione con Dio e gli uomini.
Un forte abbraccio e a presto.

Risposta


Sarà la scuola dove stai insegnando che provvederà a ricostruire la carriera.
Sarà sempre il dirigente scolastico della tua scuola ad emanare il decreto.
Solo dopo l’approvazione di tale decreto da parte della Ragioneria provinciale dello Stato, l’ex DPT potrà adeguarti lo stipendio.
In conclusione: non devi andare da nessuna parte, è il Dirigente che decreterà la tua ricostruzione di carriera.