Già i Dirigenti fanno quello che vogliono...

Fonte:
CulturaCattolica.it ©
Vai a "Domande e Risposte"

Domanda


Riguardo ad un progetto "area a rischio" di cui ho partecipato l'anno scorso, quest'anno siamo state scartate le IRC e quelle di sostegno, dopo alcune discussioni in collegio, riguardo alla partecipazione di tutti i docenti sono state incluse quelle di sostegno e noi IRC no. La risposta e stata gli IRC non fanno parte dell'organico di diritto, ma a quello di fatto, il progetto dice che possono partecipare solo le insegnanti che sono nell'organico di diritto, poi perché i dati sono stati dati dagli RSU della mia scuola. DOMANDA: E' giusta la risposta che mi è stata data? mi sento presa in giro sia dal mio dirigente che dalla segretaria, vorrei fare qualcosa, ma poi ci ripenso e dico ma lasciamoci stare tanto... non ne vale la pena... il dirigente ha sempre il coltello dalla parte del manico.
Con l'autonomia nella scuola già i Dirigenti fanno quello che vogliono e scelgono per alcune funzioni e progetti gli insegnanti che preferiscono. Immaginate un po' se si privatizza la scuola come dice il decreto Gelmini. Personalmente non credo che per noi insegnanti di religione non cambia niente con questo decreto approvato in legge, infatti se si aumentano il numero degli alunni nella scuola primaria o si accorpano alcuni plessi, già in quelli che operiamo sono pluriclassi. Speriamo che viene cambiata qualcosa nel decreto Gelmini.

Risposta


Ribadisco la risposta già data e cioè che gli IdR fanno parte a pieno titolo dell’organico della scuola sia di diritto che di fatto.
Sarà bene, però, analizzare le motivazioni addotte per l’esclusione dal progetto, sempre però tenendo conto che autonomia non significa indipendenza dalla legge, ma maggiore flessibilità nell’applicazione di essa, porti essa il nome di Gelmini o di altri.