Circolare interna di un Circolo Didattico

Fonte:
CulturaCattolica.it ©
Vai a "Domande e Risposte"

Domanda


Gentile Sig. Incampo una circolare interna del Circolo Didattico dove sono in servizio come I.d.R alla scuola dell'infanzia dice: CRITERI PER SOSTITUZIONE INSEGNANTI ASSENTI POSTI COMUNI SCUOLA DELL'INFANZIA: "Prioritario è l'utilizzo dei recuperi e dei permessi brevi 1. Se l'assenza avviene nel giorno in cui nella scuola è presente anche l'ins.te di R.C., e l'assente doveva prestare servizio nel turno antimeridiano, NON SI PROCEDE A NOMINA in quanto il tempo scuola è coperto, tranne la prima ora, con il personale in servizio. 2. se l'assenza avviene negli altri giorni è auspicabile che se l'assente ha il turno antimeridiano, si cambi il turno con la collega, avvisandola direttamente. Si provvede quindi alla nomina della supplente per il secondo turno (11-16) 3.E' possibile non procedere a nomina di S.T. per il turno pomeridiano nella giornata di servizio dell'insegnante di R.C. nel caso vi sia la possibilità di ore eccedenti nella fascia oraria scoperta. Per le supplenze di R.C generalmente non è necessario nominare, perché queste ins.ti sono sempre in compresenza" La settimana scorsa, vista la circolare, ho dovuto sostituire la collega di sezione, rimanendo nella sezione dalle 9 alle 12, non potendo così effettuare il mio ruolo di I.d.R. nè in questa sezione nè nelle altre, viste le necessità di routine della sezione(gioco, merenda, lavaggio mani, calendario giornaliero...); inoltre non ho il titolo di studio adatto per svolgere il ruolo di insegnante di sezione. Mi chiedo quindi:

* Questa circolare è legale?

* E' il personale in servizio, e quindi le altre maestre, che si devono far carico della sezione scoperta, permettendo a me di svolgere il mio compito di I.d.R finchè vado anche nelle altre sezioni del plesso?

* Parlandone con il dirigente mi chiedeva di informarmi su una eventuale modifica alla circolare che permetta a me di svolgere il mio ruolo e di non aggravare sul bilancio economico in caso di assenze di insegnanti. Avrebbe qualche proposta da suggerirmi?

* E la scelta di non nominare l'ins. I.R.C. poichè le ins.ti sono sempre in compresenza, è corretto? La ringrazio fin d'ora, Distinti Saluti.



Risposta


Per prima cosa chiariamo che l’IRC anche nella scuola dell’infanzia non opera mai in compresenza. Questo significa che il DS dovrà rivedere la circolare interna.