Legge Gelmini e IRC

Fonte:
CulturaCattolica.it ©
Vai a "Domande e Risposte"

Domanda


Att.ne Incampo Nicola
Vorrei avere chiarimenti, circa le ore d'insegnamento di IRC nella scuola primaria, in seguito al decreto del ministro Gelmini sull'insegnate unico.
Il decreto all'art.4 dice: "Art. 4. Insegnante unico nella scuola primaria
1. Nell'ambito degli obiettivi di contenimento di cui all'articolo 64 del decreto-legge 25 giugno 2008, n. 112, convertito, con modificazioni, dalla legge 6 agosto 2008, n. 133, nei regolamenti di cui al relativo comma 4 è ulteriormente previsto che le istituzioni scolastiche costituiscono classi affidate ad un unico insegnante e funzionanti con orario di ventiquattro ore settimanali. Nei regolamenti si tiene comunque conto delle esigenze, correlate alla domanda delle famiglie, di una più ampia articolazione del tempo-scuola.
2. Con apposita sequenza contrattuale e a valere sulle risorse di cui all'articolo 64, comma 9, del decreto-legge 25 giugno 2008, n. 112, convertito, con modificazioni, dalla legge 6 agosto 2008, n. 133, è definito il trattamento economico dovuto per le ore di insegnamento aggiuntive rispetto all'orario d'obbligo di insegnamento stabilito dalle vigenti disposizioni contrattuali.
In base al C.M. n. 308 del 5-11-1994 era stato detto che per gli insegnanti di religione l'orario è costituito di 24 ore settimanali di attività didattica, di cui 22 ore di insegnamento e 2 ore dedicate alla programmazione didattica.
In pratica l'insegnante di religione nella scuola primaria ha 11 classi e 2 ore per la programmazione.
Vorrei capire se con il decreto Gelmini verranno tolte le 2 ore di programmazione e quindi per IRC la cattedra completa comporta 12 classi.
La ringrazio.
Cordiali saluti.

Risposta


La Circolare Ministeriale numero 308/94 impartisce direttive tenendo conto dell’attuale norma.
Con l’entrata in vigore della legge Gelmini ci saranno altre disposizioni.
Staremo a vedere!