Prossimo concorso e trasferimento in altra diocesi

Fonte:
CulturaCattolica.it
Vai a "Domande e Risposte"

Domanda


Carissimo Prof Incampo, da tempo la seguo nelle sue risposte sempre attende e precise; sono un IdRC (Diocesi di ***), di scuola primaria, incaricata dall'A.S. 1994/95 a tutt'oggi senza interruzione.
Ho partecipato al concorso riservato L. 186/2003.
Ho superato le prove concorsuali, però non risulto nella quota del 70%.
Mi chiedo se nel prossimo A.S. scorrerà ancora la graduatoria, così come, è accaduto per l'anno in corso, dando la possibilità a qualche insegnante, che non faceva parte del 70% di entrare in ruolo.
Inoltre mi chiedo se a breve è previsto un nuovo concorso e se posso usufruire di qualche agevolazione o riserva.
Per motivi personali (matrimonio) dovrei trasferirmi in un'altra diocesi della mia regione (Campania), pertanto mi chiedevo quale procedura devo adottare per non perdere la continuità e l'impegno profuso in questi anni?
Certa di una vostra attenda risposta porgo distinti saluti e colgo l'occasione per augurarle un buon Natale ed un felice anno nuovo.

Risposta


Relativamente alla prima domanda ti faccio notare che il concorso ormai si è chiuso.
Questo significa che i posti che si renderanno eventualmente liberi nel 70% saranno coperti da incaricati annuali.
Quanto poi ad un prossimo concorso, ti faccio presente che verrà indetto solo in quelle regioni dove pur essendoci posti liberi nel 70% mancano i vincitori di concorso.
Relativamente alla terza domanda, cioè ad un tuo eventuale trasferimento anche nella stessa regione, ti faccio presente che comunque dovrai far domanda all’Ufficio Scuola Diocesano di quella diocesi dove intendi trasferirti.