La procedura per trasferimenti, utilizzazioni e assegnazioni

Fonte:
CulturaCattolica.it
Vai a "Domande e Risposte"

Domanda


Desidero sapere, la procedura di un trasferimento come avviene, da una scuola ad un altra per noi insegnanti di religione, anche per un assegnazione provvisoria o utilizzazione.

Risposta


I contratti sulle utilizzazioni e le assegnazioni provvisoriedegli anni precedenti hanno sempre previsto per gli insegnanti di religione cattolica che alla domanda venisse allegata “attestazione di idoneità dell’attestazione della diocesi per la quale si chiede l’assegnazione provvisoria o la utilizzazione”.
Questo significa che se per essere utilizzato in un’altra scuola, si dovrà allegare alla domanda di utilizzazione un’attestazione dell’ordinario che propone l’insegnante in quella determinata scuola.
Siccome l’Assegnazione provvisoria altro non è che “l’utilizzazione per un solo anno in altra diocesi”, il docente, che ha chiesto l’assegnazione provvisoria, dovrà presentare la dichiarazione di cui sopra dell’Ordinario diocesano di quella diocesi.
Per i trasferimenti bisogna aspettare che il contratto preveda anche per gli insegnanti di religione tale istituto, la procedura non potrà essere diversa però sia dalle assegnazioni che dalle utilizzazioni.