Attività funzionali e aggiornamento

Fonte:
CulturaCattolica.it
Vai a "Domande e Risposte"

Domanda


Gentilissimo Prof. Nicola Incampo,
Volevo chiederle alcuni dubbi:
- Ho un orario di 21 ore e mezza alla settimana: devo fare 40+40 ore, o meno, in modo proporzionale al mio monte ore?
- Ho saputo che possiamo essere incentivati sui corsi di aggiornamento: cosa devo fare? Per esempio, io ho partecipato ad una giornata di studio tenuta da un ente accreditato. Ho l’attestato. Devo farlo pervenire in segreteria, o a fine anno presento il tutto? Inoltre, frequentando un corso in facoltà teologica con esame, posso considerarlo come aggiornamento?
Grazie 1000 di tutti i suggerimenti che offre a noi insegnanti di religione.
Cordiali saluti!

Risposta


In riferimento alla prima domanda ti faccio notare che avendo tu più di sei classe devi necessariamente svolgere le ore previste dal piano annuale delle attività.
Quanto poi alla seconda domanda ti faccio notare che è possibile un eventuale rimborso se la tua partecipazione ai corsi di aggiornamento è stata autorizzata dal Dirigente scolastico e ritenuta meritevole di considerazione in relazione al miglioramento della didattica.
Relativamente ai corsi di aggiornamento ti ricordo che essi sono normanti, cioè il Dirigente ti potrà autorizzare solo ad iniziative di aggiornamento autorizzate.