Sostituzione o vigilanza?

Fonte:
CulturaCattolica.it
Vai a "Domande e Risposte"

Domanda


Gentile Prof. Incampo, vorrei sapere una cosa: se io sostituisco colleghe impegnate in un corso d'aggiornamento, il Dirigente può impormi di scalare le ore nel periodo successivo, se io ne chiedo la retribuzione? Oppure, visto che io ho uno spezzone di 13 ore e 30 e lavoro 4 gg. a settimana ed effettuo le ore di sostituzione nel giorno in cui non lavoro, posso sommarle e scalarle tutte in un solo giorno, rimanendo a casa?
Grazie infinite.

Risposta


La sostituzione dei colleghi assenti è normata oltre che dai contratti nazionali anche da contrattazioni decentrate.
Questo significa che le sostituzione dei colleghi assenti deve essere organizzata con insegnanti presenti a scuola quel giorno o da insegnanti che effettuano sostituzioni a pagamento, autorizzate dal Dirigente.
Una cosa è certa però: il Dirigente potrà importi la vigilanza, ma non la sostituzione dei colleghi assenti.
È inutile dire che la vigilanza è possibile solo in caso di necessità.