Graduatoria e assegnazione plessi

Fonte:
CulturaCattolica.it
Vai a "Domande e Risposte"

Domanda


Gent.mo Prof. Incampo, ho letto la Sua risposta di qualche giorno fa i merito alle graduatorie di istituto e proprio questa mattina mi è stato consegnato un modulo da compilare proprio per questo scopo. Ho prontamente dato la Sua risposta, e cioè che le graduatorie di istituto per noi insegnanti di religione non debbono essere formulate perché i contratti vengono stipulati “d’intesa” e in caso di variazione oraria non potrà agire la “sola” autorità scolastica. Mi è stato ribattuto che la graduatoria d’istituto serve nel momento in cui, ad esempio, due insegnanti di ruolo dovessero presentare richiesta per il medesimo plesso. In questo caso il dirigente farebbe ricadere la scelta sull'insegnante con maggior anzianità di servizio. E’ corretto questo?
Grata per l'attenzione, rimango in attesa di una sua cortese risposta.

Risposta


Mi pare che l’assegnazione ai plessi sia già stata fatta per quest’anno.
L’anno venturo il Dirigente, per l’assegnazione dei docenti ai plessi, si atterrà a quanto prevederà la prossima contrattazione.
Questo significa che non formulerà nessuna graduatoria degli IdR.