Retribuzione e 19 ora

Fonte:
CulturaCattolica.it
Vai a "Domande e Risposte"

Domanda


Gent.mo Nicola, insegno religione da nove anni e nel 2006-2007 ho superato l'anno di prova. Tre anni fa mi era stata fatta la ricostruzione di carriera e da allora nel cedolino risultavo in terza fascia. L'anno scorso però, tra febbraio e marzo, ho preso un mese e mezzo di aspettativa per motivi personali, e una volta tornato a ho notato che dallo stipendio del mese successivo mi avevano azzerato la fascia. Ora sono tornato al livello iniziale (in sostanza prendo 100 euro lordi in meno ogni mese). E' giusto così o posso recriminare?
Una seconda domanda. L'anno scorso, oltre alle 18 ore, ho avuto l'incarico per un'ora ulteriore (sempre di religione ovviamente). Quest'ora in più, visto che sospetto non mi sia stata retribuita, doveva risultare in basta paga o me la doveva pagare a parte la scuola? E, se andava in busta paga, a che voce sarebbe dovuta corrispondere?
Grazie per la sua competenza e disponibilità.
Buon lavoro.

Risposta


Relativamente alla prima domanda ti faccio notare che la nota ministeriale numero 983 del 9 giugno 2005, avente per oggetto “Assunzione in ruolo degli insegnanti di religione cattolica - Periodo di prova e azioni formative”, e inviata a tutti i Direttori Regionali recita: “Il trattamento economico attribuito all’atto della stipula del contratto a tempo indeterminato sarà provvisoriamente corrispondente a quello percepito con l’ultima retribuzione attribuita singolarmente a ciascun docente in qualità di “incaricato all’insegnamento della religione cattolica con contratto a tempo determinato”. Successivamente al superamento del periodo di prova si procederà all’attribuzione stipendiale definitiva.”
Questo significa che comunque la tua retribuzione sarà la stessa del mese precedente alla tua immissione in ruolo. E questo fino a quando non verrà ricostruita la tua carriera definitivamente.
In conclusione: non devi prendere una lira, o meglio euro, in meno di quanto hai sempre percepito.
Quanto poi alla seconda domanda ti faccio notare che per aver diritto alla retribuzione dovevi avere un ulteriore contratto a tempo determinato per una sola ora settimanale.
Se la scuola non lo ha stipulato, lo dovrà fare ora per allora e solo dopo questo adempimento ti verrà retribuita l’ora eccedente alle 18.