2 quesiti… veloci veloci

Fonte:
CulturaCattolica.it
Vai a "Domande e Risposte"

Domanda


Ciao Nicola.
2 quesiti… veloci veloci.
1. C’è differenza tra le ore eccedenti assegnate con l’organico di diritto e l’organico di fatto? Una segretaria sostiene che le ore eccedenti assegnate a seguito di una variazione in organico di fatto vengono pagate fino al 30 giugno.
2. Puoi darmi un prospetto riassuntivo sulle assenze per partecipazione a corsi di aggiornamento sia per idr stabilizzati e/o di ruolo che per idr non stabilizzati (n. giorni assenza previsti, come vengono pagati, riferimento normativo)
Ti ringrazio anticipatamente.

Risposta


Le ore eccedenti fino a 6 ore, quando risultano disponibili e vacanti nell’organico di diritto e confermate nell’organico di fatto possono essere assegnate a docente t.i in servizio nella scuola che ne facciano richiesta.
In tal caso la durata del contratto per le ore eccedenti vale per tutto l’anno scolastico e cioè fino al 31 agosto.
Viceversa quanto le ore 4eccedenti sono disponibili solo in organici di fatto, le stesse possono essere assegnare ma solo fino al 30 giugno.
Quanto poi ai 5 giorni di permessi per aggiornamento, spettano a tutti i docenti sia di ruolo che non di ruolo compatibilmente con le esigenze di servizio e senza aggravio di spesa per l’erario.