Ore di programmazione

Fonte:
CulturaCattolica.it
Vai a "Domande e Risposte"

Domanda


Buongiorno!
Approfitto anch’io della sua competenza per chiederle: ho un orario di 18 ore frontali + 2 di programmazione quindicinale nello stesso istituto, plessi diversi. Dovrei fare un ora in più per completare l'orario extra religione. In base a che legge? E’ vero che non avendo un orario pieno potrei saltare la programmazione?
Mille grazie da una ancora digiuna in materia.

Risposta


La Circolare Ministeriale numero 366 del 24 luglio 1996 afferma che gli Insegnanti di religione cattolica della Scuola elementare che hanno un orario settimanale di insegnamento di 12 ore, 14 ore e 16 ore hanno diritto ad una attribuzione di un’ora di programmazione portando il loro contratto di lavoro rispettivamente a 13 ore, a 15 ore e a 17 ore settimanali, chi invece è destinatario di una proposta di nomina per 18 ore, 20 ore e 22 ore settimanali di insegnamento ha diritto a due ore di programmazione portando così il contratto di lavoro rispettivamente a 20 ore, 22 ore e 24 ore settimanali.
Questo significa che hai l’obbligo di svolgere due ore settimanali di programmazione e non una.