IRC: Scatti biennali solo col titolo

Vai a "Domande e Risposte"

Domanda


Carissimo Nicola, sono il Direttore dell’Ufficio Scuola di *** e ti chiedo una informazione relativa a un contratto di una collega: La collega ha iniziato ad insegnare nell’anno scolastico 1999-2000 mentre frequentava il 4° anno dell’ISSR quindi senza titolo - l’anno successivo 2000-2001 è stata incaricata come supplente, ancora senza titolo; titolo che ha poi conseguito nel novembre 2001 cioè all’inizio del suo terzo anno di servizio. Dall’anno scolastico 2001-2002 ha sempre insegnato con cattedra - ora la segreteria sostiene che non aveva diritto agli scatti biennali contrattuali (che le erano stati riconosciuti) per il periodo senza il titolo. Puoi aiutarci a capire come si deve procedere? Grazie.

Risposta


Il punto 2) del comma 1.4 della Circolare Ministeriale numero 595 del 20 settembre 1996 così recita: “Docenti di religione incaricati nella scuola secondaria i quali, non ricorrendo le condizioni previste dal punto precedente, si applica, ai fini del trattamento economico, il disposto di cui all’articolo 53, comma 5, della Legge 11.7.1980 numero 312, che prevede l’attribuzione di aumenti biennali, pari a 2,50% dello stipendio iniziale spettante, per ogni biennio di servizio prestato.”
Questo significa che per aver diritto al beneficio economico, cioè agli scatti biennali, gli anni di servizio devono essere stati svolti col titolo di qualificazione professionale previsto dall’Intesa, quindi solo con l’anno scolastico 2002/03 inizia il primo biennio che darà diritto allo scatto biennale.