IRC: Scatti biennali

Vai a "Domande e Risposte"

Domanda


Gentile prof. Incampo da qualche anno ho problemi di contratto e con i segretari. Le presento la mia carriera dall’a.s. 93/94 ho avuto sempre incarichi annuali a tempo parziale: 93/94 ore 11 scuola media 94/95 ore 13 infanzia + elementare 95/96 ore 13 infanzia + elementare 96/97 ore 12 elementare 97/98 ore 12 elementare 98/99 ore 12 elementare 99/00 ore 11 scuola media 00/01 ore 12 scuola media 01/02 ore 13 scuola media 02/03 ore 13 scuola superiore 03/04 ore 14 scuola superiore 04/05 ore 15 scuola superiore per finire nell’a.s. in corso ho avuto un incarico di 16 ore sempre nella scuola superiore. Nel passaggio dalle medie alle superiori il segretario mi ha tolto gli scatti biennali precedentemente assegnati dicendo che il servizio prestato nella scuola elementare non può essere conteggiato. Io ho avuto modo di parlare con il preside Cicatelli il quale mi ha citato la C.M. n. 2 del 2001 che porta tra gli esempi una ricostruzione mista elem. e superiore, ma il segretario non ha voluto neanche leggerla. Devo precisare che il primo anno ho lavorato con diploma quadriennale conseguito nel luglio 93 e a giugno 94 ho conseguito il diploma di Magistero. A questo punto vorrei sapere quali sono effettivamente gli scatti che mi spettano.La ringrazio per la sua disponibilità.

Risposta


Il punto 2) del comma 1.4 della Circolare Ministeriale numero 595 del 20 settembre 1996 così recita: “Docente di religione incaricati nella scuola secondaria i quali, non ricorrendo le condizioni previste dal punto precedente, si applica, ai fini del trattamento economico, il disposto di cui all’articolo 53, comma 5, della Legge 11.7.1980 numero 312, che prevede l’attribuzione di aumenti biennali, pari a 2,50% dello stipendio iniziale spettante, per ogni biennio di servizio prestato.”
Questo significa che per aver diritto al beneficio economico, gli anni di servizio devono essere stati svolti col titolo di qualificazione professionale previsto dall’Intesa.
Rispondendo ad uno quesito posto dalla Ragioneria dello Stato di Macerata, la Ragioneria Generale dello Stato – IGOP – ha affermato che gli scatti biennali “a partire dal 1 gennaio 2003 devono essere calcolati sullo stipendio tabellare allegato al CCNL 2003, comprensivo anche dell’indennità integrativa speciale”.
Nei contratti precedenti lo stipendio era costituito fondamentalmente da due voci: stipendio e indennità integrativa speciale.
L’ultimo contratto invece ha accorpato in un’unica voce le due voci che vanno a costituire lo stipendio tabellare.
Pertanto l’incremento biennale del 2,50%, oggi, si applica sullo stipendio tabellare.
La Circolare Ministeriale numero 77 del 24.3.1990 ha chiarito che gli anni possono essere stati svolti “anche in modo discontinuo ed ad orario parziale, sia nella scuole materne ed elementari sia nelle scuole secondarie”.