Chesterton, Ada e Neale, Ralph - L'uomo che fu Giovedì

Ada Chesterton, Ralph Neale

L'uomo che fu Giovedì-riduzione teatrale

a cura di Gianluca Zappa

Gribaudi


Fonte:
CulturaCattolica.it ©
Vai a "Scaffali"

"…Ma c'è una cosa, Rosamund: io so che Domenica esiste. E ti dico che l'ho sempre conosciuto! Sempre! (…) Domenica conosce la verità di tutto ciò e io credo che l'abbia sempre saputa. Capisci? E' come se avessi ricevuto una novella incredibilmente buona!"

Sapevate che di uno dei romanzi più famosi di Chesterton fu fatta una riduzione teatrale ad opera della cognata Ada Jones? Sì, proprio così: "L'uomo che fu Giovedì" fu rappresentato più volte a teatro, sulla base di un copione cui G.K.C. in persona diede il proprio placet. E' merito di Gianluca Zappa aver ritrovato, tradotto e curato l'edizione del testo, che può risultare molto utile a chi è in cerca di un'opera teatrale nuova (e di sapore cristiano) da mettere in scena. La paradossale e simbolica vicenda creata da Chesterton ci viene data in un modo più essenziale e diretto. Le pagine introduttive e le venti pagine di note del curatore, oltre all'inedito della Prefazione, sono un valore aggiunto, fondamentali per comprendere meglio tutta l'opera, il suo significato, la sua genesi, il suo rapporto col resto della produzione di G.K.C. (Paolo Tassoni)