Il Battistero bizantino di Santa Severina

Un edificio unico in Calabria
Autore:
Roda, Anna
Fonte:
CulturaCattolica.it
Vai a "Luoghi"

Il borgo di Santa Severina domina da una altura la piana circostante; lo skyline è caratterizzato dal possente maniero normanno, ma all’interno del piccolo abitato sorge un antico edificio, unico nel suo genere: il Battistero bizantino. (Immagine 1)



La storia e la struttura
Addossato completamente alla Cattedrale del borgo, il Battistero si trova in posizione decentrata rispetto al centro della pizza e quindi poco visibile. La cupola si scorge appena, mentre il piccolo ingresso, tenendosi ben nascosto, dà l'illusione di un unicum architettonico con l'adiacente chiesa madre. (Immagine 2/3)


Il Battistero (VII/X sec.) si colloca tra le massime testimonianze del periodo bizantino della Calabria; si trova addossato alla chiesa Cattedrale di Santa Severina, antistante il castello normanno fondato secondo la tradizione da Roberto il Guiscardo. (Immagine 4)

Si presenta all'esterno come un semplice edificio coperto da cupola in cui si distinguono tre elementi seguenti sovrapposti: il corpo cilindrico dell'atrio, il tamburo ottagonale rispondente all'alzata della cupola, il lanternino cieco cilindrico, rispondente al vertice dell'ombrello. (Immagine 5)


All’interno la cupola è retta da otto colonne, delle quali sette sono in marmo granito. (Immagine 6/7)

La differenza dei diametri delle otto colonne dimostra che esse sono elementi di recupero, prelevate da antichi edifici di Santa Severina risalenti ad epoche diverse. Nei capitelli di alcune colonne sono ancora, perfettamente, leggibili iscrizioni in greco bizantino relativi alla costruzione del luogo di culto. (Immagine 8)


Sulla parete sinistra del braccio di nord-est si scorgono avanzi di affreschi bizantini risalenti tra il X ed il XII secolo, purtroppo poco visibili, mentre sulla parete sinistra del braccio di nord-ovest un affresco dovrebbe raffigurare San Gerolamo (XV sec.).
Alcuni recenti restauri non hanno trovato, sotto il livello del pavimento, tracce di un’antica vasca battesimale, per cui si pensa che in origine il monumento fosse una chiesa autonoma. Il fonte attuale è datato da alcuni studiosi a non prima del XVI secolo ed è comunque estraneo all'edificio bizantino. (Immagine 9/10)

Il Battistero è l'unico monumento bizantino italiano a pianta circolare con quattro bracci sporgenti lungo gli assi principali, tali da formare una croce greca.
(Immagine 11)