Mario Tozzi chiede scusa a Ruini

Fonte:
CulturaCattolica.it
Vai a "Ultime news"

Il geologo Mario Tozzi, popolare volto tv, di cui vi abbiamo parlato nell’articolo “Ruini più pericoloso dei rifiuti tossici”, ha chiesto scusa.
Quando ha augurato al presidente della CEI di finire «con un limone in bocca, come la porchetta», voleva solo alleggerire il clima. Oggi sui giornali è apparsa una sua lettera di scuse:

Voglio scusarmi con il Cardinal Ruini per il mio atteggiamento maldestro; sono laico e riaffermo la mia laicità, ma senza con questo volermi rendere protagonista di indebite interferenze in materia ecclesiastica. Con i miei interventi, volendo fare sarcasmo, come è d’uso in quel programma radiofonico, ho finito per esprimere concetti offensivi, paragonando il Cardinale ad un frutto secco e prendendo posizioni estreme. Non era mia intenzione arrivare a tanto; mi rendo conto che il tono complessivo del mio intervento è stato troppo pesante, al di là delle mie intenzioni. I miei interventi sono stati infelici e di questo mi scuso con chi ho offeso. Spero con questa mia di chiudere definitivamente questo increscioso capitolo, perché non c’è certo la volontà di creare una guerra tra il mondo laico e quello cattolico. Volevo alleggerire il clima della discussione, sdrammatizzare con ironia e se sono invece riuscito nel contrario e me ne scuso ancora.