20 ottobre 2004: E' iniziato il sabotaggio da parte della dittatura militare comunista - Venezuela: massima allerta!

Fonte:
CulturaCattolica.it
Vai a "Notizie dal Venezuela"

I comuni civili, la gente, la popolazione in generale, tu, io, così, senza un leader visibile, senza rendere conto, e senza ordini, eserciteremo una disobbedienza civile all'unisono, talmente contundente, e di tale magnitudine, che i leader, i partiti politici, i governanti, il governo, i governi e le organizzazioni internazionali, complici o protettrici, della frode, rispetteranno la nostra decisione.

Procediamo verso il riscatto definitivo della libertà e della democrazia. Tenete sempre, ben presente, che neppure Perez Jimenez sapeva, il 20 Gennaio 1958, che il 23 Gennaio 1958, sarebbe stato deposto, come lo fu in verità.

Venezuela: allerta massima! Rispedite questa e-mail a tutti coloro che conoscete. Per favore, cancellate il nome di chi la invia, e inoltratela come copia occulta, o copiate ed attaccate ad un nuovo messaggio, perché potrebbero essere utilizzati i dati personali per altri fini. Dobbiamo essere preparati e, soprattutto, pronti!

Massima allerta! Appena sarà proclamato il richiamo alla disobbedienza civile partecipa, così come lo hanno fatto i popoli del Perù, Haiti, Argentina, Jugoslavia. Collabora, informando almeno 10 persone. Dobbiamo intraprendere questa lotta nelle nostre mani. Nessuno intercederà per noi, né la OAS, né l'ONU, nessuno! Abbiamo visto l'atteggiamento di Carter e dei vari osservatori, soltanto dollari. Quindi: "Gloria al bravo popolo!".

Coraggio Paese: è iniziato il sabotaggio da parte della dittatura militare comunista.

La maggior parte della posta elettronica, che proviene da fonti dell'opposizione, che normalmente viene distribuita massivamente, è rifiutata dai server nel Venezuela. Gradiremmo cortesemente, che i fortunati che, eventualmente, riusciranno a ricevere questa mail, della massima importanza, venisse dagli stessi ridistribuita, alla maggior parte di persone fra le loro conoscenze. Molto presto, purtroppo, non sarà più possibile la distribuzione di alcuna e-mail.

Il popolo venezuelano deve stabilire la propria rete di comunicazione via radio, cellulare, e-mail, Internet, passa parola, eccetera.

La Nuova Società Civile Latino Americana

Jenaro García Maza Bolívar
Rappresentante della Nuova Società Civile Latino Americana
Jorge de Piña
Coordinatore ad interim

Tradotto: Leonella Olivieri