12 luglio 2004: Posizione della Chiesa Cattolica sul Referendum Revocatorio

Fonte:
CulturaCattolica.it
Vai a "Notizie dal Venezuela"



La Chiesa Cattolica ha invitato la popolazione a partecipare al Referendum Revocatorio del 15 Agosto, richiesto dall'opposizione per consultare i cittadini, sulla revoca del governo del presidente H. Chavez.

"È necessario superare la polarizzazione e la divisione che hanno portato alla sfiducia radicale degli uni verso gli altri, sostenuta da un linguaggio che trascende l'ideologia e attraverso il quale si predica una verità ufficiale ripetuta in coro, staccata e contraria alla realtà", ha detto, in un comunicato, la cupola ecclesiastica, letto dal presidente della Conferenza Episcopale Venezuelana, il Vescovo Baltazar Porras.

Porras, posteriormente, nel discorso inaugurale della LXXXII Assemblea Plenaria dei Vescovi, ha segnalato che il Referendum Revocatorio, sarà una valutazione dei risultati ed esiti raggiunti, e non una gara di promesse.

Ha manifestato inoltre che è necessario che il Referendum Revocatorio venga realizzato in maniera accessibile, affidabile e diafana, con la partecipazione degli osservatori internazionali.

La Chiesa Cattolica ha mantenuto relazioni tese con il governo di Chavez negli ultimi 5 anni.
Nel Venezuela, oltre la metà della popolazione, di milioni di abitanti, si dichiara cattolica.

Il Potere Elettorale (CNE), ha fissato per il 15 Agosto il Referendum Revocatorio, per la riduzione del governo di Chavez, rieletto nel 2000, con 3.7 milioni di voti. Per rimuoverlo è necessario il pronunciamento della stessa quantità di elettori o oltre, che appoggino la fine del suo governo nel Referendum Revocatorio.

Un'inchiesta, realizzata fra il 21 ed il 27 Giugno, dalla firma nordamericana, Greenberg Quinlan Rosner Research Inc., dà come risultato che il 50% degli elettori voterebbe contro Chavez, nel Referendum Revocatorio, ed il 46% lo farebbe a suo favore.

PS: La firma Greenberb eccetera, è la stessa che aveva dato, a suo tempo, la vittoria ai sandinisti, quando poi vinse Violeta Chamorro. (Notizia del Canale Globovision, giornalista: Leopoldo Castillo, N.d.R.).

Settimanale: "El Informe Cifras", N. 39, dal 12 al 18 Luglio 2004

Saluti.
Isabella Olivieri