Tom Evans SCRIVE ALLA REGINA

Facciamo nostro l'appello del papà di Alfie, nella speranza che sortisca un effetto buono in difesa del diritto a vivere del piccolo Alfie
Fonte:
CulturaCattolica.it
Vai a "Abbiamo detto... Gli Editoriali"

A Vostra Maestà in Parlamento:

Noi sottoscritti chiediamo umilmente a Vostra Maestà la protezione della vita e della libertà del vostro suddito di 23 mesi, Alfie Evans.
I giudici delle corti di Vostra Maestà hanno dato ordini:
* per uccidere Alfie in un'ora prestabilita presso l'Alder Hey Hospital di Liverpool sospendendo il suo supporto vitale;
* che il giorno e l'ora di quell'omicidio siano tenuti segreti al pubblico per evitare proteste o impedimenti; e
* che Alfie sia detenuto in Alder Hey fino alla sua morte - qualsiasi tentativo di liberarlo sia respinto con la forza e punito con la reclusione.
Questi ordini crudeli non sono autorizzati da alcuna legge mai approvata in un Parlamento democratico. Invece, i suddetti giudici pretendono di esercitare l'antica giurisdizione autocratica di Vostra Maestà sulla vita e la morte dei suoi sudditi.
Come sudditi leali, ci rifiutiamo di credere che Vostra Maestà abbia mai comandato che tali azioni malvagie siano compiute; e denunciamo la condanna a morte e l'imprigionamento di Alfie come un'usurpazione sediziosa contro Vostra Maestà e la legge della terra.
Non c'è più tempo da perdere.
Attenderemo pazientemente la protezione e la giustizia regale di Vostra Maestà; e nel frattempo, l'esercito di Alfie e la brava gente di Liverpool non staranno fermi a permettere che ciò accada. Non posso impedire che si uniscano e dimostrino al di fuori di nuovo e che facciano di tutto per difendere Alfie da tutti coloro che si preparano a togliergli la vita nelle prossime ore / giorni.
Thomas Evans
e altri
[22:46, 22/4/2018] +39 348 581 3038: Qualche minuto fa
[22:46, 22/4/2018] +39 348 581 3038: We have today petitioned Her Majesty the Queen about Alfie’s situation, and will do as we promised. We will do whatever it takes to defend Alfie’s life; and we will do that within the law. We must not and will not disrupt the normal work of the Hospital. We will clear the way for the traffic to and from Alder Hey. Its staff shall continue to go about their normal business, and unless they attempt to harm Alfie, they have nothing to fear.

The High Court has ordered that the identities of people involved in Alfie’s treatment and his death must not be published. We will respect that.

But if my son dies now, I will instruct lawyers to start private prosecution of every single person who helps to make that happen.

Remember it is not good enough, in law or in conscience, to say that you simply followed orders.

There is a world of difference between giving up hopeless efforts to save life and taking active steps to bring about death.

You say that to withdraw life support from a sick child is a humane medical act – I say it is murder.

You say that using force to prevent me from trying to save his life is no more than upholding the law – I say it is murder.

You say you are acting in the best interests of the child. Perhaps King Herod used that phrase, too.

I will not allow you to kill my son just because a bunch of smug lawyers in London has concluded this would be good for him.

If you make my son die tomorrow, you will face justice from a jury of your twelve countrymen in this word, and a terrible judgement of God in the world to come.

Thomas Evans

Alder Hey Hospital, Liverpool

22 April 2018